A A

Un Anthurium per l’informazione, Stefano D’Orazio dalla parte dell’Aido

Sabato 5 e domenica 6 ottobre volontari in piazza per aggiornare i cittadini sui progressi e sulle possibilità che la donazione offre. L’ex Pooh è il testimonial della campagna



0

L’Aido, l’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule, rinnova l’appuntamento con la giornata nazionale “Un Anthurium per l’informazione“, alla sua dodicesima edizione.

Sabato 5 e domenica 6 ottobre i volontari AIDO, in più di 1.500 piazze italiane, distribuiranno materiale informativo e offriranno piantine di Anthurium per la ricerca sui trapianti.

Testimonial d’eccezione della nuova campagna di sensibilizzazione sarà Stefano D’Orazio, indimenticabile voce e batterista dei Pooh. Vicino all’associazione da anni, con entusiasmo presta il suo supporto e la sua immagine per fornire un contributo mirato e corretto alla divulgazione dei grandi progressi fatti dalla ricerca e sull’importanza della donazione organi.

“Sono entusiasta di aderire personalmente e in maniera concreta alla nuova campagna Aido” dice D’Orazio, “associazione a cui sono molto vicino e che si è sempre impegnata per la tutela della salute e per la cultura del dono. È importante non dare mai per scontata l’informazione e aggiornare i cittadini sui progressi e le possibilità che la donazione offre, soprattutto su un argomento che incontra ancora qualche pregiudizio”.

Quest’anno Aido festeggia i suoi primi 40 anni di attività, di passioni ed energia, in cui si sono intrecciate esistenze di soci, volontari, operatori sanitari e famiglie di donatori, che hanno permesso che la fine di una vita diventasse la rinascita di un’altra.

Pubblica un commento