A A

Musica per le nostre orecchie

Chi suona uno strumento, col passare del tempo, avrà meno problemi di udito degli altri



0

È vero: Beethoven, uno dei musicisti più famosi di tutti i tempi, era sordo. Ma, a quanto pare, è
un’eccezione: Benjamin Rich Zendel del Baycrest’s Rotman Research Institute di Toronto ha dimostrato
che, in realtà, chi suona uno strumento, col passare del tempo, avrà meno problemi di udito degli altri. Il ricercatore ha tenuto d’occhio musicisti dai 18 ai 91 anni, e ha scoperto che chi fa musica per tutta la vita rallenta il normale processo di invecchiamento del suo orecchio di una ventina di anni. L’importante è non esporsi a volumi troppo altri, altrimenti la regola non è più valida.

Pubblica un commento