A A

Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole

Numerose iniziative in programma, tra il 22 novembre e il 3 dicembre, in cinquemila istituti scolastici



0

Alla sua undicesima edizione, torna la Giornata nazionale della sicurezza scolastica, promossa da Cittadinanzattiva con iniziative in programma tra il 22 novembre e il 3 dicembre in varie città e in circa cinquemila scuole.

A Roma, Corciano (PG), Torino, Milano, Ischia, Bagnacavallo di Ravenna si terranno interventi concreti di abbattimento delle barriere o di donazione di ausili per studenti disabili, resi possibili grazie alla campagna Assente ingiustificato, promossa da Cittadinanzattiva insieme a UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare). In alcune scuole del Piemonte (Torino), dell’Umbria (Spoleto, Foligno, Terni, Corciano) e della Basilicata (Matera, Policoro), saranno nominati 655 giovanissimi Responsabili Studenti Sicurezza. A Lamezia Terme si svolgerà una iniziativa pubblica di presentazione dei dati sulla sicurezza delle scuole cittadine. In numerose scuole, inoltre, gli studenti consegneranno ai sindaci cartoline per conoscere lo stato di attuazione e diffusione dei Piani di emergenza comunali. Infine, molte scuole realizzeranno prove di evacuazione e primo soccorso con studenti e personale anche con disabilità.

Presso l’Istituto Tecnico Commerciale Verrazano di Roma (in via Contardo Ferrini 83) sarà presentato il ricorso al Tar contro il MIUR per mancato accesso agli atti relativi all’Anagrafe dell’edilizia scolastica, a cura di Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale Scuola di Cittadinanzattiva.

Nel corso della Giornata, inoltre, sarà distribuito materiale informativo agli studenti, in relazione alla classe di età, sui temi della sicurezza e salute: la Locandina sulla prima colazione, la Guida multimediale “La salute vien clicc@ndo?”, un gioco di carte sui numeri utili, due sondaggi sull’uso responsabile del web e sui numeri dell’emergenza.

Pubblica un commento