A A

Giornata del Sonno, i bambini a scuola di “nanna”

In occasione della Giornata Mondiale del Sonno, a Milano parte il progetto destinato agli alunni delle scuole primarie, alla scoperta delle buone regole per dormire bene



0

Con il motto “Chi dorme di notte non vede nero di giorno” parte il terzo progetto dei “Guerrieri della Salute” sul tema del sonno, voluto da Philips e destinato alle scuole con il patrocinio del Comune di Milano e dell’Expo 2015.

Il 15 marzo, in occasione della Giornata Mondiale del Sonno, si attiverà la Guerriera del Sonno, una aitante ragazza vestita di viola che si fa paladina delle regole d’oro del dormir sano.

Collegandosi al sito dei Guerrieri della Salute e cliccando sul personaggio viola, la Guerriera del sonno si presenterà e darà i consigli ai bambini. Gli alunni potranno scaricare le schede sull’argomento e fare il test per valutare se hanno studiato bene le indicazioni della guerriera.

Le regole per dormire bene

• Prima di coricarsi è bene accompagnare il nostro fisico alla fase di addormentamento evitando attività come videogiochi, il computer o la televisione o giochi che richiedono una intensa attività fisica.

• Dormire in una stanza silenziosa utilizzando il letto solo per dormire. Vietato usarlo di giorno per giocare e saltarci sopra.

• Seguire questi rituali che accompagnano il momento del coricarsi:

1. un’accurata igiene orale e’ importante e proprio prima di andare a letto può trovare un adeguato spazio di tempo (per lavare bene i denti contare fino a 120!)

2. Andare a letto sempre alla stessa ora

3. Bere una tisana rilassante può essere d’aiuto

4. I bambini dovrebbero dormire ogni notte almeno 10/12 ore.

Pubblica un commento