A A

Cottura a microonde, scegli i recipienti adatti

I recipienti adatti al forno a microonde devono avere una caratteristica: mantenersi freddi o scaldarsi solo leggermente durante la cottura. Ecco una panoramica di quelli da scegliere



0

I MATERIALI OK

I materiali indicati per la cottura nel microonde sono pyrex, ceramica, terracotta, plastica e silicone.

I MATERIALI NO

Non sono adatte, invece, teglie e vaschette in metallo o leghe, che possono provocare scintille all’interno dell’apparecchio, in legno (non riflette le onde elettromagnetiche) o in cristallo (contengono piombo).

I MATERIALI NI

Inoltre non è indicato introdurre nel forno a microonde stoviglie con decorazioni e piatti o vassoi di carta e di cartone si possono utilizzare esclusivamente per riscaldamenti brevi (rischiano di incendiarsi se sottoposte per tempi lunghi all’azione delle onde elettromagnetiche).

ALL’ACQUISTO

Quando si acquista un recipiente, è sempre meglio controllare che sulla confezione sia specificata la possibilità di utilizzarlo anche nel forno a microonde.

IL TEST

Se invece si hanno già in casa dei contenitori, per capire se vanno bene o meno si può fare così: inserire all’ interno del forno a microonde il contenitore vuoto riempito con un bicchiere di acqua e azionare l’apparecchio per 60 secondi alla potenza massima. Il contenitore risulterà adatto solo se il recipiente rimane freddo.

LA PLASTICA

La plastica, come pellicola o contenitore, rientra tra i materiali adatti al microonde, ma ovviamente deve trattarsi di plastica specifica che non contiene PVC, altrimenti correrebbe il rischio, non solo di deformarsi, ma peggio ancora di fondersi, causando una possibile contaminazione del cibo da parte di prodotti chimici nocivi.

GLI ACCESSORI

Ci sono poi accessori particolari come il piatto grigliante che all’apparenza è come un teglia in teflon con sotto una gommina. In realtà è composto da un particolare materiale antiadarente, che a contatto con le microonde del forno si scalda fino ad una temperatura di 220° circa. Raggiungendo temperature elevate in brevissimo tempo, permette di cuocere qualsiasi pietanza molto velocemente e con un basso consumo energetico.

LA FUNZIONE D’USO

Comunque non solo il tipo di materiale determina l’uso corretto o no del microonde, ma anche la funzione selezionata in abbinamento. Ad esempio, quando si procede ad una cottura che prevede l’uso del grill o del ventilato non si devono usare contenitori in plastica ma solo quelli in pyrex o in ceramica. Si può utilizzare il piatto crisp (o grigliante) solo con la funzione specifica, oppure in combinazione microonde e ventilato. Se si usa il crisp con le sole microonde si ha un riscaldamento del piatto che determina una doratura inferiore dell’alimento ma non superiore, quindi non omogeneo. Non è un problema di sicurezza o di possibile danneggiamento del forno, ma solo di qualità di cottura.

Pubblica un commento