A A

Arrivano in Italia le super protesi al ginocchio

All’Istituto G. Pini di Milano e al Policlinico di Modena le prime protesi ortopediche su misura. La parola al primario, il Prof. Giorgio Maria Calori



2

(Nella foto: Giorgio Maria Calori in alto a sin, Bruno Michele Marelli in alto a ds, Giuseppe Vincenzo Mineo in basso a sin e Fabio Catani in basso a ds)

In Italia si fanno 7 milioni di protesi al ginocchio. «Non poche, dopo 10 anni, danno problemi», spiega Giorgio Maria Calori, primario all’Istituto G. Pini di Milano. «Oggi la RMN (risonanza magnetica nucleare, ndr) e le tecnologie permettono di realizzare protesi su misura. All’estero hanno dimostrato di durare di più senza inconvenienti, con tempi operatori e di convalescenza più brevi , adesso le stiamo impiantando in Italia: verificheremo così, con un Gruppo di studio, i vantaggi».

Ecco il Gruppo di studio italiano sulle protesi ortopediche su misura con gli indirizzi e i responsabili per avere tutte le info.

° Prof. Giorgio Maria Calori

Presidente ESTROT (European Society Tissue Regeneration in Orthopaedics and Traumatology) 

Docente Università degli Studi di Milano

Direttore della UOC di Chirurgia Ortopedica Riparativa dell’Istituto Ortopedico Gaetano Pini di Milano Azienda Ospedaliera Istituto Ortopedico Gaetano Pini
, Piazza A. Cardinal Ferrari, 1 – 20122 Milano

tel. 02 58.296.904 – fax 02 58.296.905 
email segreteria
: luisella.meloni@gpini.it

° Prof. Bruno Michele Marelli

Docente Università degli Studi di Milano

Direttore del Dipartimento di OrtoTraumatologia dell’Istituto Ortopedico Gaetano Pini

tel. 02 58.29.64.91 – fax 02 58.29.63.16 
email segreteria:
 2divisione@gpini.it

° Prof. Giuseppe Vincenzo Mineo 

Direttore della Clinica Ortopedica della Università degli Studi di Milano

Direttore della UOC VI di Ortopedia e Traumatologia dell’Istituto Ortopedico Gaetano Pini


tel. 02 58.29.66.80 – fax. 02 58.29.65.23 email segreteria: 6divisione@gpini.it

° Prof. Fabio Catani

Direttore della Clinica Ortopedica della Università di Modena e Reggio Emilia

Direttore della UOC di Ortopedia e Traumatologia – Dipartimento Scienze Mediche e Chirurgiche Materno Infantile e dell’Adulto,

Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena tel. 
059 42.24.309 
e-mail segreteria: segr_ort@unimore.it

Pubblica un commento

  1. In generale non dovrebbero esserci limiti di età, ma è decisiva, come sempre, la visita preliminare e gli esami. Le conviene contattare per avere più informazioni il Centro segnalato più comodo per lei. Cordiali saluti