A A

Al tumore si può sopravvivere

Sempre più pazienti resistono al tumore e continuano a vivere



2

Sempre più pazienti resistono al tumore. Oggi 57 su 100, 2 milioni di persone in Italia, a 5 anni dalla scoperta della malattia, continuano a vivere. Sono i dati del quinto convegno nazionale “Per una vita come prima”, che si è tenuto all’ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar, Verona. I successi più evidenti sono quelli sul cancro della mammella e del testicolo: secondo Marco Venturini, presidente dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom), se si interviene subito, le probabilità di sopravvivenza sono rispettivamente del 98 e del 100 per cento.

Monica Coviello

Pubblica un commento

  1. Benissimo, sono contenta di leggere questa notizia.
    Però, perfavore:
    1) si può sapere la variazione della % di sopravvivenza dopo 5 anni dal 1960 ad oggi per i principali tre tumori? La giornalista Monica Coviello forse non aveva questo dato in cartella stampa, ma a noi che leggiamo serve per farci un’idea più precisa su questi grandi progressi.
    2) 57 su 100 significa che gli altri 43, grosso modo, non ce la fanno. Molti di loro non vogliono l’accanimento terapeutico ma tutti vogliono la terapia del dolore e alcuni anche il suicidio assistito.La prima è notoriamente carente, il secondo è un tabù e la legge in materia è una presa in giro. Questo è del tutto inaccettabile e va cambiato.

  2. Risponde la redazione: Monica, la giornalista, ha scritto una news ripresa da un’agenzia. Noi ci limitiamo a fare informazione, non possiamo rispondere a nome di medici qualificati. Quanto all’accanimento terapeutico, è un tema interessante e lo terremo come spunto per farne un articolo presto. Continua a seguirci e buon weekend!