A A

Aisla, da 30 anni vicina ai malati di SLA

Il 21 aprile 1983 nasceva l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, oggi punto di riferimento su tutto il territorio italiano per i malati affetti da SLA e per le loro famiglie



0

1600 soci, 250 volontari, 57 sezioni locali in 19 regioni italiane: questi sono solo alcuni dei numeri di AISLA Onlus che il 21 aprile festeggia il suo trentesimo compleanno. AISLA opera in Italia dal 1983 per difendere, assistere e curare i malati di SLA. L’associazione favorisce l’informazione sulla malattia e agisce su ospedali e centri di assistenza per far sì che trattino questi malati in modo adeguato e qualificato.

Dal 1983 a oggi l’associazione, presieduta in ambito nazionale da Massimo Mauro, ha impiegato complessivamente una cifra superiore ai 5 milioni di euro in progetti di ricerca, assistenza e attività delle 58 sezioni locali, destinati a migliorare la vita delle persone affette da SLA e dei loro famigliari.

Altri 300.000 euro sono andati al Centro d’ascolto e consulenza sulla SLA che offre un sostegno psicologico ai malati e alle famiglie; e più di 50.000 euro sono stati investiti in workshop e corsi di formazione.

GLI APPUNTAMENTI DEL 2013

● Il 20 aprile (Sala Quasar, AtaHotel QUARK via Lampedusa 11/A – Milano) dalle 9.00 si tiene l’assemblea dei soci annuale. Alle 14.30 seguirà la tavola rotonda: “cellule staminali: mito e realtà”

Il 21 giugno si terrà il Global Day, la giornata mondiale per la lotta alla sclerosi laterale amiotrofica, in occasione della quale AISLA promuove i Family Day, momenti conviviali e di informazione per avvicinare volontari, famiglie, malati, operatori sanitari, medici e ricercatori.

Il 29 settembre si terrà la sesta Giornata Nazionale dedicata alla SLA, promossa da AISLA. La giornata nasce per ricordare il primo sit-in dei malati di SLA promosso da AISLA a Roma davanti al ministero della Salute nel 2006 per chiedere cure e assistenza ai malati affetti da sclerosi laterale amiotrofica. In occasione della Giornata Nazionale AISLA sarà presente in più di 100 piazze italiane per sensibilizzare sulla malattia e raccogliere fondi da destinarsi all’assistenza e alla formazione.

Nel mese di dicembre, AISLA ospiterà a Milano il Simposio Internazionale sulla SLA. Il Simposio, organizzato dalla Federazione delle associazioni che nel mondo si occupano di SLA, di cui AISLA è socio fondatore, farà il punto sulle novità della scienza e della ricerca medica sulla malattia.

Pubblica un commento