A A

Sport, un antidoto alla depressione

La pratica di un’attività sportiva permette di curare la depressione, parola dei ricercatori di Harvard



1

Dedicarsi regolarmente alla pratica di una qualche attività fisica può migliorare l'umore nelle persone che soffrono di una lieve o moderata depressione. E non solo: l’esercizio fisico costante può svolgere inoltre un ruolo importante nel trattamento della depressione grave, ovvero di quella depressione che causa un abbassamento dell’umore tale da interferire con la vita quotidiana della persona, impossibilitata a svolgere le normali attività.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

La conferma arriva da una revisione della letteratura scientifica in materia (che ha preso in considerazione gli studi effettuati sin dal 1981) operata da un gruppo di ricercatori dell’Harvard Medical School nell’ambito del progetto “Comprendere la depressione”.

Purtroppo infatti, soprattutto a causa dell’impatto negativo causato dalla crisi economica, la depressione ha interessato sempre più individui, tanto che il rapporto Istat “Tutela della salute e accesso alle cure” presentato lo scorso anno, ha parlato di 2,6 milioni di italiani (in prevalenza donne) colpiti da questo disturbo dell’umore.

Come dimostrato dal risultato ottenuto a seguito della revisione però, lo sport potrebbe costituire una valida opzione terapeutica.

Tra gli studi analizzati, è stata infatti considerata una ricerca pubblicata nel 1999 su Archives of Internal Medicine, che ha suddiviso 156 pazienti con depressione in tre gruppi: il primo gruppo ha preso parte a un programma di esercizio aerobico, il secondo ha seguito una terapia farmacologica a base di sertralina SSRI (Zoloft), mentre il terzo gruppo si è dedicato ad entrambe le opzioni di trattamento.

Dopo sedici settimane, circa il 60-70% dei partecipanti di ogni gruppo non è risultato più classificabile come affetto da depressione maggiore, un fatto che suggerisce come coloro che vogliano (o debbano) evitare i farmaci, potrebbero considerare l’esercizio fisico in qualità di sostituto accettabile agli antidepressivi.

D’altro canto però va considerato che la risposta più veloce si è verificata nel gruppo sottoposto a terapia farmacologica, e che in secondo luogo può essere difficile mantenere alta la motivazione ​​ad allenarsi quando si è depressi.

Un altro studio pubblicato nel 2005 poi, ha rilevato come camminare a passo veloce cinque volte a settimana per 35 minuti, oppure tre volte a settimana per 60 minuti, abbia permesso di alleviare considerevolmente i sintomi caratteristici della depressione lieve, responsabile di un abbassamento dell’umore che però non blocca completamente la vita.

Ma come agisce l’esercizio fisico sulla depressione? Probabilmente tramite il rilascio di due particolari neurotrasmettitori, l'endorfina e la noradrenalina. Se la prima sarebbe in grado di migliorare l'efficienza del sistema immunitario, ridurre la percezione del dolore e migliorare il benessere psicofisico infatti, la seconda agirebbe direttamente sul tono dell’umore.

Quel che è certo però è che oltre a risollevare l’umore, la pratica costante di un’attività fisica permette di ottenere anche altri importanti benefici per la salute, tra i quali vanno inclusi l'abbassamento della pressione sanguigna, la protezione dalle malattie cardiache e dal cancro, e anche l’aumento dell'autostima.

Leggi anche

Si può prevenire la depressione?

Depressione: quando chiedere aiuto?

Combatti la depressione post-partum

Sport e benessere

L’attività fisica riduce l’appetito

Sport e natura, un legame prezioso

L'esercizio fisico migliora la memoria

Pubblica un commento