A A

Sport a Natale: quali attività fisiche?

Ecco qualche suggerimento per trascorrere le festività natalizie facendo sport in compagnia



0

Le festività natalizie sono il periodo ideale per trascorrere del tempo in compagnia delle persone più care, condividendo regali, atmosfere serene, buoni propositi, golosità e leccornie di ogni genere.

Proprio all’insegna della convivialità e dello stare insieme, ecco qualche suggerimento sulle attività sportive stagionali perfette non solo per sfruttare al meglio le fredde (e nevose) giornate dicembrine, ma anche per smaltire, all’insegna del divertimento, gli eccessi accumulati a seguito delle intense sessioni… di tavole imbandite!


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Slittino

Lo slittino è un gradevole passatempo in grado di coinvolgere sia adulti che piccini, nonché una tra le attività più facili e divertenti a cui dedicarsi durante la stagione invernale. Disponendo solamente di una tuta da sci infatti, basterà individuare una collina coperta di neve, assicurarsi che il pendio sia privo di pietre, alberi o altri ostacoli che potrebbero rendere pericolosa la discesa, ed infine lanciare lo slittino sul manto nevoso.

Oltre ad essere molto divertente peraltro, lo slittino assicura un certo dispendio energetico, dal momento che permette di lavorare sulla forza e sulla resistenza fisica (basti pensare la fatica impiegata per risalire il pendio), di operare un buon allenamento cardiovascolare ed infine di migliorare la capacità di equilibrio, indispensabile durante la discesa.

Sci e snowboard

Tanto lo sci alpino quanto lo snowboard prevedono un avanzamento sulla neve tramite uno scivolamento verso valle che avviene solitamente all’interno di piste tracciate su di un pendio montano.

Se entrambe le attività sportive permettono di operare un eccellente miglioramento dell'equilibrio, della flessibilità e della forza di gambe e schiena, lo sci alpino consente un lavoro maggiormente focalizzato su glutei, quadricipiti, anche, schiena e addome, mentre lo snowboard permette di tonificare in particolare i muscoli di polpacci, cosce e addome.

Escursioni con le ciaspole

Anche le racchette da neve costituiscono un’eccellente opzione per smaltire le calorie accumulate durante le feste.

Camminare con le ciaspole infatti permette di lavorare su forza, agilità, equilibrio e resistenza, nonché di operare un intenso allenamento cardiovascolare, tanto che secondo due studi condotti rispettivamente presso la Ball State University e la University of Vermont, le racchette da neve permetterebbero di bruciare tra le 420 e le 1000 calorie all'ora.

Giochi con la neve

Tra le attività che consentono di operare un consistente dispendio energetico rientrano anche i giochi con la neve, vere e proprie sessioni di allenamento utili a smaltire gli eccessi del pranzo natalizio con il massimo del divertimento: basti pensare che costruire un pupazzo di neve permette di bruciare circa 285 calorie all’ora, tracciare un angelo nella neve circa 214, mentre fare una battaglia con le palle di neve addirittura 319!

Pattinaggio su ghiaccio

Oltre a migliorare l’equilibrio e la coordinazione tramite il coinvolgimento di differenti muscoli stabilizzatori localizzati nelle aree di fianchi, ginocchia e caviglie, il pattinaggio su ghiaccio permette di tonificare i grandi gruppi muscolari di gambe, glutei e addome, mantenendo però nel contempo un basso impatto articolare.

La quantità di calorie bruciate dipende chiaramente dalla velocità con cui viene eseguita l’attività, un dispendio che rimane comunque compreso tra le 387 calorie all’ora per una sessione a bassa velocità (meno di 14 km/h) e le 633 calorie all'ora del pattinaggio veloce.

Leggi anche

Suggerimenti per un Natale in movimento

Consigli per un pranzo di Natale light

La dieta tra Natale e Capodanno

Sport di stagione

È (quasi) stagione degli sport invernali

Sport in versione indoor

Sport: come proteggersi dalla pioggia

Pubblica un commento