A A

Military fitness: come ritrovare la forma fisica in stile Marines

Il military fitness è una forma di allenamento che unisce l’esercizio fisico a tre capisaldi della vita militare: motivazione, determinazione e gioco di squadra



0

Divenuto famoso a seguito della messa in onda (tra il 2002 ed il 2006) del reality inglese Celebrity Fit Club, un programma televisivo in cui otto celebrità in sovrappeso si sottoponevano all’allenamento dei marines americani con l’obiettivo di perdere peso, il military fitness è ormai largamente praticato in parchi e spazi aperti di numerosi Paesi, Italia compresa.

Come descritto dal British Military Fitness, la più grande associazione sportiva di questa disciplina sul territorio britannico (si parla di oltre 400 classi alla settimana che si esercitano in più di 120 parchi e spazi verdi), un allenamento di military fitness si articola in maniera differente a seconda della classe e dell’istruttore.

Tuttavia la formula standard prevede una sessione della durata di un'ora, comprensiva di riscaldamento, esercizi aerobici, allenamento mirato della forza, defaticamento e stretching. Tra gli esercizi classici sono compresi il sollevamento di pesi, gli squat, i salti, i burpees ed una serie di giochi di competizione.

Ogni classe inoltre è suddivisa in tre gruppi di abilità (blu per i principianti, rosso per gli intermedi e verde per i più allenati), così seppur all’interno della sessione di allenamento vengano svolti gli stessi esercizi, il grado di difficoltà risulta comunque differenziato sulla base del livello di allenamento individuale.

Ma quali sono i benefici di un allenamento di military fitness?

Innanzitutto si bruciano più calorie rispetto ad un classico allenamento in palestra: il corpo infatti sa esattamente cosa aspettarsi da una sessione di esercizio sul tapis roulant o sulla cyclette, cosa che invece non può fare su un terreno vario come quello di un parco, dove il fisico è incoraggiato a comportarsi in maniera diversificata in base all’ambiente circostante, condizioni metereologiche comprese.

In secondo luogo, il military fitness permette di prendere coscienza dei propri limiti e delle proprie capacità, a condizione però di non lasciarsi sopraffare dalla competitività ed esagerare con le pretese da sé stessi: l'idea base infatti, deve essere quella di lavorare sodo, ma ad un livello adeguato con la preparazione fisica di cui si dispone.

Sulla linea della disciplina militare a cui si ispira, questo sport permette inoltre di fortificare non solo il corpo, ma anche la mente: tramite l’allenamento eseguito anche in presenza di condizioni metereologiche avverse, esercizi a diretto contatto con il terreno (fango compreso) e la motivazione derivata dallo spirito di squadra, potresti arrivare a sentirti davvero un soldato del fitness! 

L’allenamento all’aperto infine, permette non solo di fare scorta della preziosissima vitamina D, la vitamina del sole, ma anche di aumentare il rilascio di endorfine, l’ormone della felicità, come peraltro confermato da uno studio  pubblicato sulla rivista scientifica Environmental Science and Technology.

Unico rovescio della medaglia? Il fatto che, invece di essere chiamata per nome, potresti ritrovarti ad essere identificata con un numero. Ma d’altronde, anche questo fa parte dello spirito militaresco!

Pubblica un commento