A A

Lindsey Vonn, i suoi consigli di bellezza e benessere

In un libro la campionessa di sci parla alle donne di canoni estetici, sport e forza. Scopri tutti i suoi suggerimenti



di Anna Pugliese

È la regina indiscussa dello sci. Due medaglie olimpiche, sette conquistate ai Mondiali e quattro Coppe del mondo assolute sono solo una parte della ricca bacheca della trentaduenne americana Lindsey Vonn.

Essere un’atleta forte, quasi imbattibile, non le ha impedito di diventare un’icona di bellezza. Due settimane fa era nel parterre della sfilata di Armani, alla chiusura della Milano Fashion Week; è stata la musa ispiratrice di una puntata di Project Runaway Usa, il reality dedicato alla moda; ha animato per un paio d’anni le cronache rosa per la sua storia d’amore con il golfista Tiger Woods.

Sempre con il suo sorriso smagliante, i lunghi capelli biondi, ma anche i suoi glutei possenti, le spalle forti, le cosce tornite. Una giovane donna orgogliosa dei suoi muscoli in un mondo dove si vuol far passare il messaggio che magro è bello.

Tanto orgogliosa da aver appena pubblicato un libro dal titolo La forza è la nuova bellezza (Red edizioni, 16€). Duecentocinquantasei pagine che suonano come un atto d’amore nei confronti di tutte le donne, dove la campionessa dice la sua anche in fatto di canoni estetici:

«Il vostro peso, la vostra taglia non hanno alcuna importanza. Siete belle comunque», spiega l’atleta, 178 cm di altezza per 73 kg di peso. Che aggiunge. «Secondo me un corpo forte è bellissimo. Mi piace l’aspetto muscoloso delle mie gambe, delle mie natiche, delle braccia e degli addominali. Mi sento più sensuale e più femminile quando sono forte, non importa quello che dice la bilancia, né quello che indosso».

Nata nel Minnesota nel 1984, Lindsay è cresciuta correndo nei boschi, con i suoi fratelli e i suoi cani, praticando lo sci semplicemente per passione. Nonostante una serie di gravi infortuni - dalla rottura dei legamenti del ginocchio, quattro anni fa, alla frattura dell’omero, lo scorso novembre - lei è sempre lì, tra le prime. Con una determinazione invidiabile, sempre pronta a rimettersi in gioco.

Perché la voglia di sentirsi forte è parte di lei. Proponendo, anche a chi non è un’atleta, la sua ricetta per essere bella e forte. Vediamola, con la guida di Nicola Delbianco, personal trainer e dottore in scienza della nutrizione a Cattolica (RN).


IN LIBRERIA

La copertina del libro La Forza è la nuova bellezza (Red Edizioni, 256 pagine, 16 €). C’è anche una beauty routine quotidiana dedicata a trucco, cura della pelle e capelli.


Fai la tua domanda ai nostri esperti


NON OCCORRE STRAFARE


La campionessa si allena duramente, ma il movimento non è solo parte del suo “lavoro”, è parte della sua vita. Lindsey detesta la pigrizia e cammina appena può: anche solo per fare la spesa o portare il cane al parco.

«Gli studi hanno dimostrato che quando non ci muoviamo per ore e ore, il nostro metabolismo rallenta, l’attività elettrica  dei muscoli si riduce fortemente e i flessori della schiena si accorciano e si indeboliscono», scrive. Così ti senti stanca, intorpidita, senza energia.

«Il suggerimento è semplice da applicare nella vita di tutti noi: cerchiamo di sgranchirci un po’ almeno ogni tre quarti d’ora e approfittiamo di ogni momento libero per muoverci», propone Nicola Delbianco.


L’ABBINATA VINCENTE


«La combinazione di attività aerobica ed esercizi di potenziamento porta a una riduzione delle riserve di grasso superiore del 40 % rispetto alla sola attività aerobica », suggerisce la campionessa.

«Un training esclusivamente aerobico aiuta a dimagrire ma rischia di consumare i muscoli, quindi non tonifica», aggiunge il personal trainer. «Fare un’attività di potenziamento è fondamentale soprattutto per sostenere la colonna vertebrale e avere una postura corretta, evitando tanti dolori».

Ma non basta. «Alternando attività aerobica a un training a circuito intenso puoi far aumentare il consumo calorico a riposo. In pratica è come se fossi un’automobile che si ferma dopo un viaggio: la ventola continua a girare, e a consumare energia, per riportare la temperatura nella norma», aggiunge l’esperto.

LA PALESTRA NON È INDISPENSABILE


«È sufficiente imparare pochi esercizi di base per allenarti ovunque ti trovi. Gli esercizi a corpo libero coinvolgono contemporaneamente più muscoli di quanto non facciano le macchine fisse e perciò consentono un allenamento più completo in un tempo più breve», consiglia la Vonn. Ma non basta.

«Nell’allenamento senza macchine », aggiunge Delbianco, «spesso si ripetono movimenti quotidiani, magari ampliandoli, e così si diventa più pronte e agili, e ciò permette di evitare tanti piccoli infortuni.

Il trend del fitness, oggi, è proprio questo. Non a caso i corsi con il bosu, la pedana instabile, la fitball, la maxi palla, o il trx, il sistema di cavi che ti fa allenare anche in sospensione, usando il tuo peso come un carico da sollevare, sono così di moda».

A TAVOLA CIBI NON LAVORATI


«Dare la priorità a cibo fresco, integro, non lavorato, indipendentemente dai macro alimenti che contiene, è il modo migliore per perdere peso, aumentare la massa muscolare e ottimizzare il benessere fisico e mentale», scrive la campionessa statunitense.

Gli studi rivelano che negli Usa il 70% delle calorie quotidiane arrivano da pane raffinato, snack, dolciumi e piatti pronti. «Sono prodotti con un sacco di calorie. Provocano picchi glicemici e sbilanciamenti ormonali, condizioni che portano all’aumento di peso. E possono dare dipendenze, come fossero delle droghe», si legge ne La forza è la nuova bellezza.

La soluzione sta semplicemente nel puntare sul cibo di qualità, magari biologico. Per nutrire muscoli e mente, in modo sano.

LE COLAZIONI DELLA CAMPIONESSA


«La colazione è il mio pasto preferito, una sana abitudine che mi ha aiutato a mantenermi tonica», dice la fuoriclasse dello sci. «Non c’è cosa migliore per dare una spinta al motore del metabolismo». Se vuoi che il tuo primo pasto della giornata sia sano ma ti manca l’ispirazione, scegli un paio di proposte tra le 6 suggerite dalla campionessa.


↘Un vasetto di yogurt greco con aggiunta di frutta o noci.
↘Un sacchetto di nocciole o mandorle sgusciate.
↘Una banana o una mela con della frutta secca.
↘Un uovo sodo o, in alternativa, strapazzato.
↘Qualche cracker di farina integrale con dei pezzetti di formaggio e una mela.
↘Un piatto di farina d’avena istantanea, non aromatizzata, con miele o sciroppo d’acero.

PREPARA I MUSCOLI IN 12 MINUTI


Lindsay Vonn, da atleta professionista,sa bene quanto sia importante riscaldarsi bene prima di un allenamento: «Devi farlo sempre perché rende meno faticoso il workout, attiva gli ormoni che bruciano il grasso sin da subito, aumenta l’ampiezza dei movimenti delle articolazioni e della spina dorsale, aiuta a recuperare meglio e più in fretta e permette di allenarsi con più intensità e più a lungo», scrive.

Ecco il suo metodo per  riscaldarsi in maniera perfetta, in soli 12 minuti.


1 Inizia con 2 minuti di esercizi utilizzando il foam roller, per sciogliere i muscoli.

2 Dedicati a 5 minuti di attività aerobica leggera. Comincia camminando velocemente o pedalando. Se ti alleni in palestra puoi allenarti su un tapis roulant, un’ellittica oppure una cyclette.

3 A questo punto fai 5 minuti di stretching dinamico e attivazione muscolare. Prova questi 2 esercizi:

- In piedi, afferra il piede sinistro e porta il tallone verso il gluteo, conta fino a 2, poi rilassa e ripeti il movimento con il destro. Esegui 12 ripetizioni per gamba.

- Avvolgi una banda elastica attorno alle caviglie, tenendola ben tesa, e assumi la posizione “a uovo”, con le ginocchia piegate, il busto flesso in avanti e lo sguardo rivolto all’orizzonte. Ora fai un passo laterale con la gamba destra,  mantenendola posizione con la sinistra;quindi ripeti il movimento dal lato opposto, con l’altra gamba. Fai 30 ripetizioni totali.


Articolo pubblicato sul n.12 di Starbene in edicola dal 06/03/2017

Montagna non è solo sci

Montagna: le nuove discipline outdoor

Fitness: i benefici dell'aria aperta

Pilates, quale scuola scegliere?

Yoga, più forza nel corpo e nella mente