A A

Kravfit: autodifesa a ritmo di musica

Il Kravfit è un innovativo training aerobico che unisce le tecniche di autodifesa del Krav Maga con la danza e la musica



0

Nato nel 2014 dall’esperienza e dalla passione di Iriada Gjondedaj, la nuovissima disciplina del Kravfit consiste in un programma di allenamento divertente ed efficace che fonde le mosse derivate dal sistema di combattimento israeliano Krav Maga, con coreografie ballate a ritmo di musica.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

«L’elemento musicale è indispensabile alla vita dell’uomo – spiega Iriada Gjondedaj, Presidente dell’Associazione Sportiva Krav Maga Defence Solution – I suoni ed i rumori ne scandiscono il tempo, e muoversi a tempo di musica permette agli individui di esprimersi istintivamente. Entra così in azione un feedback corpo-mente che crea delle reazioni positive e rigeneranti, facendo dimenticare lo sforzo fisico».

Con il prezioso supporto della musica quindi, il Kravfit persegue lo scopo di proporre un training aerobico che consenta ai praticanti non solo di raggiungere una perfetta forma fisica, ma anche di aumentare (divertendosi) la capacità reattivo-difensiva, senza per questo trasmettere la sensazione di praticare un’arte marziale.

«Insomma il Kravfit è da considerarsi un programma di fitness unico nel suo genere – aggiunge Iriada – L’armonia di movimenti naturali ed istintivi ispirati alle tecniche del Krav Maga si fonde ad elementi espressivi come la musica, in un training efficace ed entusiasmante».

Per quanto riguarda i benefici che comporta, il Kravfit agisce sia a livello fisico che mentale: da una parte infatti induce il corpo a migliorare la capacità cardiovascolare, aumentare il tono muscolare, implementare la flessibilità articolare e reagire in modo automaticamente difensivo.

Dall’altra, come spiega Iriada, «l’esecuzione di movimenti fluidi ma esplosivi permette agli individui di scaricare le tensioni, le ansie ed i timori accumulati durante l'arco della giornata, che vengono messi da parte durante il coinvolgimento della lezione con il conseguente aumento dell’autostima e della fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità».

Ma come si articola una lezione di Kravfit?

«La sessione di allenamento prevede una fase di riscaldamento, una fase di lavoro aerobico in cui eseguire i passi codificati, ed infine un lavoro di tonificazione mirato, volto ad eliminare gli inestetismi ed i punti critici più comuni – spiega Iriada – Il tutto viene eseguito a tempo di una musica inedita, capace di caricare e motivare i partecipanti».

Il Kravfit peraltro si rivolge a tutti, grandi e piccini, poiché è un training facile e divertente che si rivela allo stesso tempo molto utile per mantenersi in movimento e migliorare la forma fisica.

«Per gli istruttori poi è un nuovo modo di vivere l'insegnamento, dal momento che permette di incrementare sensibilmente il numero dei partecipanti alle lezioni – aggiunge Iriada – Per le palestre infine è una grande opportunità per regalare ai clienti un momento non solo di allenamento, ma anche di aggregazione e socialità».

Leggi anche

Pilates, boxe e danza si uniscono nel Piloxing

Dimagrisci a ritmo di Fitness musicale

I benefici della fitboxe

Workout total body

Allenamento total body

Come allenare tutto il corpo in 6 minuti?

Allenamento “full body” in sospensione

Pubblica un commento