A A

Dimagrire e tonificare: gli sport giusti da fare in spiaggia

Approfitta del tempo libero per fare attività fisica all’aria aperta: le gambe si snelliscono, la pancia diventa piatta, i glutei si rassodano. E poi ti diverti un sacco. Leggi qui, cosa consiglia la nostra esperta



0

di Lidia Pensiero


Fare sport all'aria aperta è una buona occasione per prenderti cura di te stessa, perdere i chili di troppo, scolpire il corpo dove c'è bisogno e divertirti, perché sarà senz’altro meno noioso che andare in palestra.

Naturalmente, se sei un tipo sedentario e nei mesi invernali non frequenti abitualmente una palestra, ti conviene fare un check up sportivo: «Deve includere visita fisiatrica, stabilometria, bioimpedenziometria con valutazione funzionale e gli esami del sangue quali glicemia, emocromo, TSH riflesso, funzionalità epatica, funzionalità renale, profilo lipidico, ECG ed, eventualmente, una visita dietologica», spiega Giuseppina di Stefano, coordinatore servizio fisiatria del CDI Centro Diagnostico Italiano. «Tutto ciò è necessario per verificare la compatibilità del soggetto con il tipo di impegno sportivo che si vuole affrontare».

Continua a sfogliare il nostro articolo, troverai le attività tra cui scegliere e i benefici che ti regalano.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

“RISCALDATI” E IDRATATI

Fare riscaldamento è fondamentale prima di intraprendere l’attività fisica: «Sono sufficienti 15 minuti di esercizio e stretching.

Inoltre, è importante prestare attenzione alla disidratazione: d’estate è bene idratarsi molto, sia bevendo almeno 1,5 litri di acqua al giorno, sia con un’alimentazione ricca di frutta e verdura, che possono essere assunte anche sotto forma di frullati, centrifugati o estratti. L’eccessiva sudorazione, infatti, potrebbe comportare una carenza di minerali.

NUOTO ANTICELLULITE

Per chi va al mare, il nuoto diventa uno sport quotidiano. «Non fa fare lo stesso sforzo fisico di quando viene praticato in piscina, ma è comunque uno sport completo che per un’ora di lavoro a ritmo moderato ci fa bruciare circa 300 calorie. Anche questa è un’attività amica della circolazione che neutralizza la cellulite, inoltre non grava sulle articolazioni», spiega Giuseppina di Stefano.

Oltre al nuoto, se preferisci fare attività fisica in mare aperto, puoi scegliere il surf, ottimo per tonificare i muscoli delle braccia, oppure il windsurf, che aiuta a sviluppare un buon equilibrio, oltre che essere un ottimo esercizio per la muscolatura addominale.

BEACH VOLLEY PER DIMAGRIRE

È decisamente più impegnativo rispetto al volley in palestra. «Con questo sport si possono anche bruciare circa 600 calorie in soli 35 minuti di gioco. Si suda davvero molto e lo forzo che si fa con scatti, salti a rete e recuperi è notevole».

È quindi sconsigliato praticarlo nelle ore calde. Inoltre, richiede un riscaldamento per evitare di incorrere in strappi e altri fastidi. Avere gambe e braccia allenate è fondamentale per evitare di farsi male.

SUP PER GLUTEI E ADDOMINALI DA URLO

Il SUP (Stand-Up Paddle) è uno sport nato negli oceani australiani e che si è poi diffuso in tutto il mondo. «È un’attività aerobica perfetta che ti fa bruciare fino a 1000 calorie/ora assumendo la postura corretta. Inoltre, aiuta a migliorare l’equilibrio grazie al continuo stare in piedi sulla tavola; tonifica gli addominali e i glutei, grazie ai movimenti di controllo e al mantenimento dell’equilibrio; è indicato per rafforzare i muscoli dell’area lombare, il che lo rende perfetto anche per chi soffre di piccoli problemi alla schiena come posture scorrette o piccole contratture da vita sedentaria.

È consigliato anche per rafforzare la parte superiore del corpo, come braccia e spalle, grazie all’utilizzo della pagaia che aiuta molto anche la coordinazione.

PEDALÒ PER INTERNO COSCE E GINOCCHIA

«Pedalare in mare rassoda polpacci e interno coscia e fa lavorare molto l'articolazione e i muscoli intorno alle ginocchia», spiega la fisiatra.

C’è anche un effetto benefico sulla mente perché ‘passeggiare’ sull’acqua in mezzo al mare, lontano dal vicino di ombrellone è sicuramente rilassante.  

IN BICICLETTA PER GAMBE E GLUTEI

Puoi pedalare anche in riva al mare, ma solo se hai una sand bike, cioè una bicicletta adatta per pedalare sulla sabbia. «È simile a una mountain bike, ma si distingue per la sua struttura più imponente e robusta», spiega l’esperta. «Le ruote, ad esempio, sono molto grandi e larghe ideate appositamente per affrontare i terreni più impervi e in particolar modo la sabbia.

Proprio l’attrito provocato dalla sabbia permette di incrementare il lavoro di gambe, polpacci e glutei rinforzando i muscoli delle gambe». La sand bike è molto utile anche per chi vuole dimagrire perché consente di bruciare circa 400 kcal in un’ora.

Leggi anche

Stand up paddling: lezioni di forza ed equilibrio

I consigli fitness per perdere peso

Dieta, il menu per la spiaggia

Nuoto, le dritte per migliorare

Pubblica un commento