A A
hero image

Correre fa lavorare meglio

Il running dimezza i conflitti in ufficio. Ecco perché



0

Al lavoro tira un’aria pesante? Prendi in mano la situazione e invita i tuoi colleghi a fare running: rapporti umani e produttività miglioreranno. Lo dice un recente studio sviluppato da un pool di psicologi e consulenti del lavoro guidati dalla dottoressa Serenella Salomoni, presidente dell'associazione di psicoterapeuti, dopo aver esaminato le dinamiche di oltre 40 aziende, da vere e proprie multinazionali a piccole e medie imprese.

I LITIGI SI DIMEZZANO
Secondo lo studio, correre abitualmente per almeno due ore alla settimana con i colleghi abbassa del 54% le discussioni e i litigi. Nel 33% dei casi fa diminuire le tensioni poiché porterebbe a parlare male meno volentieri dei compagni d’ufficio, mentre il 56% dichiara di provare minore invidia e più voglia di condivisione e collaborazione; inoltre, fa sentire più solidali in caso di problemi personali (43%). Ma a beneficiare di dipendenti più fit potrebbero essere anche le aziende: Il 77% degli intervistati, infatti, dichiara di stare più volentieri in ufficio e la produttività degli impiegati aumenta nel 55% dei casi.

L'AUTOSTIMA MIGLIORA
«Perché l'esercizio fisico produca dei benefici per il corpo, ma anche per la mente e per l’ambiente di lavoro deve essere divertente, non competitivo, aerobico e di media intensità: tutte caratteristiche che si possono trovare nella classica corsa praticata in gruppo», spiega il dottor Andrea Franceschin, professional member dell’American College of Sports Medicine. «Inoltre, è stato dimostrato che il running migliora sia la capacità di concentrarsi, sia il tono dell’umore, soprattutto nelle donne over 30. Due aspetti che possono aumentare sensibilmente la qualità della vita in ufficio e rendere il lavoro più produttivo e piacevole», continua l’esperto. Ma i benefit non finiscono qui: «Fare sport in gruppo permette di migliorare la propria autostima perché durante le sessioni di running si incontrano dei momenti di difficoltà. Superarli, magari con l’aiuto di un gruppo che motiva a non mollare, rende più consapevoli delle proprie capacità, un fattore che migliora la fiducia in se stessi in pista e alla scrivania e che aiuta ad affrontare i problemi di lavoro con una marcia in più. In pratica, allenare lo sforzo fisico ti prepara al meglio per affrontare gli stress mentali», conclude lo psicologo.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Correre d'inverno

Scarpe da running: spendere tanto non è sempre la scelta migliore

Sei arrabbiato? Vai a correre

Pubblica un commento