A A

I 5 migliori caschi per la bicicletta

Caschi per la bici leggeri e confortevoli, rimangono ben saldi sulla testa. Ecco i modelli migliori selezionati dai nostri esperti



0

di Claudio Gervasoni

Anche se per il codice della strada non è obbligatorio, sono sempre di più i ciclisti che preferiscono pedalare indossando un casco. Se decidi di ricorrere a questa protezione, non accontentarti di un modello qualsiasi, ma scegline uno adatto alle tue esigenze.
Starbene ne ha valutati 10 in base a leggerezza, vestibilità e aerazione: ecco i migliori 5.

Il nostro sport lab: Claudio Gervasoni, giornalista; Agnese Facchini, esperta del mondo bike (bikeshoptest.it).

IL MIGLIOR CASCO SE TI ALLENI SULLA BICI DA CORSA

Salice Ghibli
Prezzo: 110 €

Info: saliceocchiali.it
Questo casco arriva direttamente dal mondo delle gare. È dotato di tecnologia In-Moulding, che fonde la calotta interna con quella esterna, aumentando la distribuzione dell’urto in caso di caduta. Leggero (255 g) e aerodinamico, avvolge bene la testa: anche quando abbiamo eseguito movimenti bruschi o violenti è rimasto ben saldo sul capo (merito pure del particolare sistema antiscalzamento). Inoltre ha 23 punti di aerazione utili per far “girare” l’aria e mantenere la testa fresca e asciutta, più una luce posteriore di sicurezza, per renderti più visibile sulla strada. 

IL MIGLIOR CASCO SE USI MEZZI DIFFERENTI

Smith Overtake
Prezzo: da 160 €

Info: smithoptics.com
Certo, rispetto agli altri modelli costa un po’ di più, ma è un investimento giustificabile se desideri un casco versatile da usare in città, in mountain bike, per goderti in sicurezza una vacanza sui pedali o magari sfrecciare su una bici da corsa. È leggerissimo (appena 250 g) e ha un volume ridotto grazie all’uso del Koroyd, una struttura a nido d’ape che aumenta sia la ventilazione, sia l’assorbimento degli urti in caso di colpi o cadute. La sua forma aerodinamica aiuta a ridurre la resistenza all’aria: non affatica il collo. È disponibile in 3 taglie, tutte regolabili.

IL MIGLIOR CASCO SE PEDALI IN CITTÀ

Bollé Messenger
Premium Prezzo: 119 €

Info: bolle-europe.it
Ci ha colpito il suo design metropolitano, impreziosito da alcuni dettagli alla moda come le decorazioni del tessuto interno. Ma oltre alla forma c’è tanta sostanza: indosso è comodo, leggero, poco ingombrante e stabile (si regola con una rotellina). Ha 2 fodere interne (una per l’estate, più leggera e traspirante, e un’altra invernale, contro il freddo), ma soprattutto è dotato di un paio di accorgimenti che aumentano la sicurezza: una luce posteriore a Led, fissa o intermittente, e un codice QR sul quale caricare un messaggio che, in caso di incidente o malore, può essere visualizzato con uno smartphone per comunicare eventuali esigenze mediche o le persone da contattare.

IL MIGLIORE SE TI MUOVI IN MOUNTAIN BIKE

Limar 690 Superlight
Prezzo: 69,95 €

Info: limar.com
Una volta indossato risulta leggerissimo (235 g, fra i più leggeri) e si adatta alla testa grazie a una doppia regolazione, sia per la circonferenza, sia in verticale, in modo da aderire bene al capo senza muoversi anche sui terreni accidentati. Dotato di ben 19 prese d’aria che ti aiutano a mantenere la testa all’asciutto anche nella stagione più calda, ha pure una rete protettiva integrata che impedisce a rametti, insetti o sassolini di infilarsi all’interno. Infine, se vuoi affrontare qualche pedalata dopo il tramonto c’è una luce di sicurezza posteriore, per essere sempre visibile anche a distanza.

IL MIGLIORE SE TI LANCI DAI SENTIERI

Cratoni C-Maniac
Prezzo: 89 €

Info: cratoni.com
A prima vista può sembrare un po’ estremo, ma se ti piace pedalare in montagna e affrontare qualche discesa un po’ più più ripida del solito, è bene proteggere pure il volto, oltre che il capo. È un casco dal doppio uso: puoi sganciare visiera e mentoniera per indossarlo durante i giri più tranquilli e riagganciarle se desideri provare qualche brivido in pendenza. Inoltre rimane ben saldo in testa, si regola anche in altezza, è dotato di 14 prese d’aria e ha un’imbottitura interna morbida, antibatterica e lavabile, così l’igiene è sempre garantita.


Articolo pubblicato sul n° 17 di Starbene in edicola dal 12 aprile 2016

Starbene Lab

I 3 pannolini migliori per il tuo bambino

I 6 migliori sgrassatori per pulizie veloci ed eco

Ragù di carne: 6 hanno superato il test

Leggi anche

In bici per tornare in forma

Bici: 10 motivi per pedalare

Bicicletta: quali benefici?

Perché la bici vale un Nobel

Pubblica un commento