A A

Per abbassare la glicemia, bastano 3 minuti

Una camminata di tre minuti ogni ora, permette ai bambini di abbassare i livelli di glucosio nel sangue



0

Secondo uno studio del National Institutes of Health (NIH), pubblicato recentemente sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism (JCEM), ai bambini basta una camminata di tre minuti nel bel mezzo di una maratona televisiva o di altre attività sedentarie, per abbassare i livelli di zuccheri nel sangue e quindi diminuire il rischio di sviluppare obesità e malattie metaboliche come il diabete.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Considerando che, come rilevato dal sistema di sorveglianza OKkio alla SALUTE (uno strumento di indagine in grado di fornire il quadro epidemiologico relativo a sovrappeso e comportamenti a rischio nei bambini della scuola primaria), i bambini italiani rimangono ai primi posti in Europa per sovrappeso e obesità infantile, le conclusioni di questa ricerca potrebbero suggerire una semplice ed efficace strategia contro il sovrappeso e la sedentarietà.

I dati del 2014 forniti dalla sorveglianza infatti mostrano come il 20,9% dei bambini residenti sul territorio nazionale sia in sovrappeso, mentre il 9,8% sia già obeso.

Oltre ad uno stile alimentare insalubre, in buona parte o del tutto privo di un consumo quotidiano di frutta e verdura nonché ricco di alimenti e bevande zuccherate, il sistema ha rilevato come il 16% dei bambini non abbia svolto alcuna attività fisica il giorno precedente all’indagine, il 18% pratichi sport per non più di un’ora a settimana ed il 35% guardi la TV o giochi con i videogiochi per più di due ore al giorno.

«Interrompere un lungo periodo trascorso stando seduti, con pochi minuti dedicati allo svolgimento di un’attività fisica di moderata intensità, può avere benefici a breve termine sul metabolismo di un bambino – ha spiegato il dottor Jack A. Yanovski, autore dello studio – Nonostante già sapessimo come 30 minuti o più di attività fisica al giorno potessero migliorare la salute ed il metabolismo dei nostri piccoli, questa ricerca ci dimostra che anche modesti cambiamenti comportamentali sono in grado di produrre alcuni benefici».

Nello specifico, l’indagine ha coinvolto 28 bambini normopeso di un’età compresa tra i 7 e gli 11 anni: durante la prima osservazione, i bambini sono rimasti seduti ininterrottamente per tre ore, mentre il secondo giorno hanno intervallato le tre ore seduti con tre minuti di camminata su un tapis roulant ogni mezz'ora.

In entrambe le giornate, ai piccoli partecipanti sono stati misurati i livelli di glucosio e di insulina nel sangue, sia all’inizio che al termine delle tre ore.

I risultati, hanno quindi evidenziato come, al termine della seconda giornata, i livelli di zuccheri e di insulina presenti nel sangue fossero inferiori rispetto alla prima prova, quando cioè i bambini erano rimasti seduti per tutto il tempo.

«Un comportamento sedentario riduce la capacità dei muscoli di smaltire il glucosio presente nel sangue – ha aggiunto il dottor Britni Belcher dal National Cancer Institute – condizione responsabile di un accumulo di zuccheri che costringe l'organismo a produrre più insulina, un fattore che può aumentare il rischio di una disfunzione delle cellule beta e quindi la comparsa del diabete di tipo 2. I nostri risultati suggeriscono che anche brevi intervalli di attività fisica possono aiutare a superare questi effetti negativi, perlomeno nel breve termine».

Leggi anche

Lo sport migliora le capacità matematiche

Bambini e schiena in salute

Se tuo figlio mangia solo pasta in bianco

I benefici dello sport

Previeni l’osteoporosi con lo sport

Contro l’ipertensione, fai sport

Contrasta il diabete con lo sport

Pubblica un commento