A A
hero image

Le 3 posizioni per tonificare glutei e gambe

Come rimettere in forma gambe e glutei con 3 esercizi semplici



2

Per avere delle gambe toniche non basta un allenamento cardiovascolare. Capita, infatti, che alcuni tipi di sport, per esempio la corsa, non sollecitino alla stessa maniera tutta la muscolatura. Gambe e glutei, in particolare, sono un punto strategico della femminilità cui vale la pena dedicare 20 minuti del proprio tempo. Ecco, allora, tre semplici esercizi che ti permetteranno di raggiungere risultati strepitosi con il minimo sforzo.


Piegamenti

Partendo da una posizione eretta, con le gambe leggermente divaricate, incrociate le braccia sul petto e tenete il busto rigido. Inclinarsi, allora, leggermente in avanti. Piegare le ginocchia e abbassare la parte superiore del corpo finché le cosce non sono parallele al pavimento. Assicurarsi di non sollevare i talloni, devono essere ben saldi in terra per eseguire l’esercizio correttamente. Questo esercizio, un po’ faticoso all’inizio, darà risultati sorprendenti. Interessa, infatti, i muscoli della schiena, delle gambe, e i glutei.


Piegamenti a gambe aperte:

Sono simili ai piegamenti ma interessano una fascia muscolare delle gambe differente. Vediamo come eseguirli. A gambe divaricate, portare la punta dei piedi verso l’esterno, tenere le ginocchia lievemente piegate e le braccia incrociate sul petto, in modo da mantenere il busto rigido. Anche in questo caso, scendiamo lentamente mantenendo il busto dritto e i piedi ben piantati in terra. I muscoli dell’interno coscia, dei glutei, imploreranno pietà, ma avrete dei risultati fenomenali.


Sollevamenti:

Partendo da una posizione eretta, con i piedi paralleli, solleva le braccia ad angolo e mettete le mani sui fianchi. Ora, in maniera alternativa, sollevate prima la gamba destra e poi la sinistra diagonalmente, in direzione della mano. Non vi è necessità di divaricare in maniera eccessiva la gamba, basteranno, infatti, dei piccoli sollevamenti: il peso sarà scaricato sulla gamba d’appoggio. Quest’esercizio non solo rassoderà la parte più problematica delle cosce ma sarà ottimo per migliorare l’equilibrio e riscaldare i muscoli in vista di un work-out più intenso.

Pubblica un commento