A A

La ginnastica della felicità

Per “volare ogni giorno più in alto”, prova gli esercizi di felicità suggeriti da Christian Boiron



0

«La felicità è lo stato radioso di chi riesce a esprimere il proprio essere profondo, a vivere il proprio destino personale e a dare un senso alla propria vita, a divenire l’eroe di sé stesso, a “volare ogni giorno più in alto” e a sentirsi ogni giorno più libero» afferma Christian Boiron, il “manager-filosofo” Direttore Generale dell’omonimo Gruppo farmaceutico.

Ma per raggiungere la felicità è necessario innanzitutto perseguire fermamente l’intento di “essere felici”, una motivazione che può essere conquistata e coltivata tramite la pratica quotidiana, per almeno trenta minuti al giorno, di quella che Boiron definisce “la ginnastica della felicità”.

«Questa speciale ginnastica – spiega infatti Boiron – consiste in una serie di semplici esercizi, originali e alla portata di tutti che, se praticati quotidianamente, permetteranno di acquisire consapevolezza, cambiare prospettiva ed esprimere il proprio sé profondo».

Impara ad ascoltarti

Il primo esercizio consigliato da Boiron consiste nella “meditazione lampo”, ovvero in un momento durante cui praticare qualche esercizio di stretching, chiudere gli occhi, rilassare la muscolatura e respirare profondamente, lasciando andare i pensieri.

Segue quindi la “riflessione su concetti importanti”, un esercizio che consiste nel riportare su un taccuino quello che ti viene in mente pensando a termini quali “coraggio”, “egoismo”, “generosità”, “senso di colpa”: rileggendo e integrando con i tuoi pensieri ciò che hai scritto, potrai stemperare e riequilibrare l’intensità delle emozioni che percepisci.

Lavora sui rapporti interpersonali

Per percorrere il cammino verso la felicità, è di fondamentale importanza circondarti di persone che condividano il tuo progetto di vita, che ti permettano di manifestare il tuo essere profondo senza giudicarti, e che costituiscano sempre uno stimolo e mai un freno.

In questo modo riuscirai a dispiegare il tuo “io” con maggiore serenità, soprattutto considerando l’importanza di non reprimere mai le tue emozioni.

«Quando un’emozione sopraggiunge non va repressa ma, prendendo un po’ di distacco, va confessata a chi ci sta vicino – afferma Boiron – In un momento di tensione, per esempio, può essere utile dire al proprio interlocutore: “scusami, mi rendo conto di essere arrabbiato, tu non c’entri nulla, è solo un mio conflitto interno che devo gestire. Possiamo sospendere questa discussione per qualche minuto?”».

Prenditi cura di te stessa 

Il “dolce far niente”, fosse anche solo per pochi minuti al giorno, è un modo utile per scegliere con più consapevolezza le attività a cui dedicarti e le persone da frequentare: in questo modo ti sarà possibile organizzarti meglio, essere padrona del tuo destino e sentirti pienamente te stessa.

Parimenti è altrettanto importante individuare il tuo “cantuccio”, uno spazio privilegiato per riflettere e progredire, in cui goderti dei momenti di tranquillità e solitudine o anche esprimere la tua creatività.

«Ogni giorno, per un quarto d’ora, ci si può dedicare a un’attività artistica o a un hobby (scrittura, scultura, cucina, giardinaggio, ecc.) – spiega infatti Boiron – È importante farlo lasciando margine all’improvvisazione, alla libertà di creare e di esprimerci in modo assolutamente originale».

Sii positiva

Cerca di non essere mai troppo severa con te stessa e con gli altri, ma piuttosto prova a praticare: essere in grado di sdrammatizzare, soprattutto nei momenti di tensione, ti consente non solo di riesaminare situazioni complesse con più serenità e libertà, ma anche di perdonare te stessa per azioni o parole che ti hanno fatta sentire in errore o inadeguata.

Tieni sempre a mente quindi che la perfezione non esiste e che non possiamo piacere a tutti.

Sorridi

Chiudi gli occhi, rilassati e sorridi: in questo modo, non solo i muscoli, ma anche le tensioni si possono distendere. È un sorriso aperto al prossimo che ti porterà lontano.

Leggi anche

Medita con le tecniche di mindfulness

Cos'è la felicità

Migliora la vita di coppia con la meditazione

Segreti di felicità

Felicità e autostima si trovano… di corsa

Il segreto delle coppie più felici? Condividere

Più sesso, più felicità?

Pubblica un commento