A A

6 mosse per perdere peso senza sforzo

Ecco qualche consiglio fitness per dimagrire con l’esercizio fisico in maniera efficace e positiva



0

È sempre ora di fare esercizio


Passeggiare per la stanza mentre sei impegnata in una conversazione telefonica, utilizzare le scale invece che l’ascensore, stringere i glutei quando sei seduta sul treno per andare a lavoro, ballare mentre lavi i piatti, fare jumpin jacks durante le interruzioni pubblicitarie: i modi ed i momenti in cui fare un po’ di movimento sono molto più frequenti di quanto credi!

«Cerca sempre di sfruttare gli “attacchi da esercizio fisico” – suggerisce Fiammetta Fronda, istruttrice fitness di Milano – Oltre a bruciare un bel po' di calorie in più al giorno, avrai meno possibilità di farti tentare da snack e fuori-pasto nemici della linea!».

Trova il tuo compagno di fitness

Avere un compagno di allenamento è estremamente utile per mantenere alta la motivazione: proprio per questo è importante trovare qualcuno che ti possa ispirare, non scoraggiare! Fai una lista di tutti gli amici che amano fare attività fisica, dopodiché verifica quali di loro potrebbero soddisfare i seguenti criteri: è possibile programmare con lei/lui degli incontri regolari? È disposto ad appoggiare i tuoi obiettivi? Potrebbe aiutarti a superare i tuoi limiti?

Se pensi però che nessuno sia adatto allo scopo, considera che anche il tuo cane potrebbe rivelarsi un ottimo compagno di allenamento: l’entusiasmo che manifesta in occasione della passeggiata quotidiana, potrebbe infatti essere uno stimolo ad uscire anche quando la tua voglia scarseggia!

Allenati a ritmo di musica

La musica è un ottimo strumento con cui accompagnare l’attività fisica o anche con cui stimolare il desiderio di muoversi. «Metti sul tuo lettore quelle canzoni che ti caricano di energia e ti invogliano ad andare in palestra, qualunque sia il tuo gusto musicale – suggerisce Fiammetta – pensa che molti grandi atleti, durante le sessioni di allenamento particolarmente dure, ascoltano musica sinfonica, melodie che per molti di noi risultano rilassanti!».

Quindi che tu sia un amante di musica classica o di punk rock, ciò che importa è che ti sia di supporto per raggiungere il tuo scopo: fare attività fisica!

Preferisci l’attività aerobica

L’esercizio aerobico ti permette di coinvolgere il sistema cardiorespiratorio attraverso una maggiore richiesta di ossigeno da parte dei muscoli, un fatto che comporta un aumento del consumo energetico e quindi la possibilità di bruciare più calorie e intaccare nel contempo i depositi di grasso. Corsa, bicicletta, sci di fondo e nuoto, sono solo alcune delle discipline sportive maggiormente indicate per perdere peso, dal momento che sono tutte attività che richiedono il coinvolgimento di grandi masse muscolari e quindi un significativo dispendio energetico.

«Per iniziare il tuo piano di allenamento – suggerisce Fiammetta – comincia con due sessioni alla settimana della durata di trenta minuti ciascuna: vedrai che in poco tempo sarai in grado di raddoppiare la frequenza del numero di allenamenti!».

Bevi molta acqua

Mantenere il corpo idratato ti permette di  svolgere meglio la tua sessione di allenamento e nel contempo di evitare l’introduzione di calorie inutili, come quelle contenute negli sport drink.  «L'acqua è di solito più che sufficiente per gli allenamenti che durano fino ad un’ora – spiega Fiammetta – superata questa soglia, sentiti libera di assumere una bevande energetica, che in questo caso può effettivamente rappresentare un rifornimento dagli effetti benefici».

Aumenta gradualmente la quantità di esercizio

Una buona regola da seguire quando si inizia a praticare un’attività sportiva è non esagerare! Sottoporre un fisico non allenato a sforzi eccessivi infatti aumenta esponenzialmente il rischio di lesioni, un fatto che potrebbe indurre ad abbandonare i buoni propositi già dalla prima settimana.

«Se hai deciso di dedicarti alla corsa ma sei a digiuno da tempo da qualsiasi attività fisica – spiega Fiammetta – inizia correndo tre minuti e aggiungendo tre o cinque minuti ad ogni sessione di allenamento. In questo modo, permetterai al fisico di abituarsi gradualmente allo sforzo abbassando nel contempo il rischio di infortuni».

Pubblica un commento