A A

Rimedi naturali antizanzare

Quali sono le piante più efficaci da mettere sul balcone come repellenti? E come comporre degli efficaci spray naturali fai da te?



0

La bella stagione porta con sè uno degli insetti più odiati: le zanzare. In commercio esistono moltissimi prodotti repellenti per la casa e per la persona che sono però inevitabilmente composti, in percentuali più o meno alte, da agenti chimicipotenzialmente dannosi per noi e per l'ambiente, soprattutto a lungo termine.

Cosa fare allora? La natura ancora una volta ci viene incontro con una serie di piante che sono dei veri antizanzare green al 100%. Sono economiche, facili da trovare in qualunque negozio o garden e davvero semplicissime da coltivare. In più rispettano l'ambiente e sono perfette se in casa ci sono animali o bambini. Insomma, cosa stai aspettando?


Fai la tua domanda ai nostri esperti

GERANIO

Il geranio, comunissimo nelle nostre città e perfetto per abbellire davanzali e balconi, è un perfetto repellente naturale contro le odiate zanzare per il suo naturale odore, fortemente sgradito ai fastidiosi insetti.

Scegli la varietà Pelargonium Odoratissimum, cioè il cosiddetto geranio odoroso, che ha foglie capaci di emanare un aroma piuttosto pungente, e ricordati di non esagerare con le innaffiature. L'acqua stagnante infatti, oltre ad essere l'habitat ideale per la nascita di nuovi insetti, ne neutralizza in parte l'odore.

CALENDULA

Anche i delicati fiori della calendula emanano un odore intenso, sgradito alle zanzare, e agiscono proprio come la citronella, rendendogli l'orientamento difficile. Sono piante prettamente da esterno e amano addirittura l'esposizione in pieno sole. Questa loro caratteristica le rende perfette per zone strategiche come l’ingresso di casa o i davanzali delle finestre.

ROSMARINO

Se cerchi una bordura verde che delimiti il tuo giardino e tenga lontane le odiate zanzare, il rosmarino è quello che fa per te. Il suo profumo tiene lontane anche mosche e api, e c'è inoltre l'indubbio vantaggio di avere a portata di mano un'erba aromatica davvero preziosa. Piantale contro muri o recinzioni, meglio in posizioni riparate dal vento e strofina, di tanto in tanto, le piccole foglie per sprigionarne l'aroma

CITRONELLA

È sicuramente l'
antizanzare naturale più conosciuto e apprezzato. È una pianta erbacea perenne che si adatta a vivere perfettamente sia fra le quattro mura di casa che sul balcone e in giardino.

Le sue lunghe foglie - simili a fili d'erba giganti - sono caratterizzate da un intenso profumo che agisce sui recettori olfattivi delle zanzare facendogli perdere l'orientamento e rendendo più difficile l'individuazione della preda. È utilizzata in molti prodotti come candele profumate, torce o olii, ma è sicuramente la pianta più efficace poiché possiede un odore più marcato.

LAVANDA

Se cerchi un antizanzare naturale che però non emani un cattivo odore, la lavanda è quello che fa per te. Scegli la famosa“lavandin” (Lavandula Hybrida), tra tutte la specie più profumata in assoluto, e posizionala con una certa abbondanza lungo i davanzali e di fianco a porte e porte finestre: regalerà all'ambiente un delicato e fresco aroma e contribuirà a tenere lontani gli insetti. Più di così!

PREPARA UNO SPRAY ANTIZANZARA

Ci sono oli essenziali con odore sgradito a questi insetti come il legno di cedro, la lavanda, il limone, l’olio di neem, la menta (nella foto), il rosmarino il basilico, il timo, la citronella, la mentuccia, il té, il geranio, l'erba gatta, l’eucalipto…

Tali oli, combinati in qualsiasi modo e in base alla disponibilità e ai propri gusti, permettono di creare da soli efficaci spray antizanzare. Ecco una ricetta per la preparazione di un utilissimo repellente. Servono pochi ingredienti:

  • 1 flaconcino di uno o più oli essenziali (tra quelli elencati per creare un mix o un unico aroma)
  • acqua di amamelide
  • acqua distillata o bollita
  • glicerina vegetale (opzionale)

Preprazione. Riempite il flacone spray per la metà di acqua distillata e aggiungete l’acqua di amamelide fino a ½ dito dall’orlo. Aggiungete ½ cucchiaino di glicerina vegetale (in erboristeria) e 30-50 gocce degli oli essenziali prescelti. Agitate e applicate copiosamente sulla pelle.

leggi anche

Punture di insetti: le soluzioni ok

Le piante che mangiano l'inquinamento

I rimedi green contro gli insetti

Pubblica un commento