A A

Alopecia da stress: i rimedi naturali

Che cosa provoca l’alopecia da stress? E come curarla con soluzioni naturali facili e sicure? Ciò che è utile sapere per avere dei capelli sani e forti



di Paola Toia

L’alopecia è quel fenomeno che porta alla diminuzione della qualità (per es. colore) e della quantità dei capelli, formando delle chiazze sulla testa. Il nome deriva dal greco alopex, che sta a significare 'volpe' in quanto in primavera cambia il pelo perdendolo in modo dismogeneo.

L’alopecia può essere dovuta a diverse cause:
- genetica;
- immunologica (diminuzione delle difese immunitarie o compartecipazione di malattie a sfondo autoimmunitario);
- nutrizionale (carenza di proteine, vitamine, sali minerali,…)
- psicologia (stress).

N.B.: l’alopecia si manifesta anche a livello dei peli corporei.

Fate la vostra domanda ai nostri esperti!

L’ALOPECIA E LO STRESS

L’alopecia psicogena è da imputare a disturbi psicosomatici causati dallo stress.

Per quale motivo si perdono i capelli? Lo stress, secondo recenti studi, coinvolgerebbe ipotalamo e ipofisi con conseguente rilascio di ormoni corticotropi. Questi ormoni, entrati in circolo nell’organisimo, andrebbero a ‘disturbare‘ il lavoro delle cellule implicate nella formazione e nell’alimentazione dei capelli (cheratinociti, fibroblasti, cellule immunitarie e sebociti). La perdita dei capelli è il passaggio successivo. Inoltre, in questo caso, l‘alopecia si accompagna a livello della cute a una produzione eccessiva di sebo (sostanza oleosa sprigionata dai follicoli piliferi, che aiuta la naturale crescita dei capelli).

Quindi se si è stressati, in ansia, si vive uno stato di depressione o si è subito uno shock, l’alopecia potrebbe essere una facile manifestazione del proprio stato emotivo.

Cosa sapere sullo stress?

I RIMEDI NATURALI

Il ricorso ai rimedi naturali è importante perché hanno un’azione astringente sull’area interessata, regolando la produzione di sebo che, se in eccesso, porta al soffocamento del bulbo pilifero e alla sua conseguente caduta. Inoltre donano elasticità alla cute e aiutano a disinfettarla.

Metodo: 2-3 gocce di olio essenziale da frizionare sui capelli fino all’assorbimento, massaggiando bene per aumentare l’irrorazione sanguigna. 

Soluzioni per combattere l’alopecia!

GLI OLII ESSENZIALI E I DECOTTI CONSIGLIATI

Per rallentare e combattere l’alopecia in modo naturale erboristerie, parafarmacie e farmacie  offrono una vasta gamma di rimedi alla portata di tutti, come:

- Ortica: ricca di principi azotati, aminoacidi, tannini, sali minerali eacidi organici; ha un’azione esfoliante e antiandrogena.
- Rosmarino: rallenta la degenerazione del tessuto e favorisce l’irrorazione sanguigna della cute attorno ai bulbi, donando freschezza.
- Timo: ha un’efficace azione antibatterica e balsamica sul bulbo pilifero.
- Bardana: svolge attività antibatterica e sebo-regolatrice.
- Saponaria: applicata sul capello non produce molta schiuma, ma diminuisce il sebo superficiale.
- Peperoncino: migliora l’irrorazione del cuoio capelluto.
- Noce: ha proprietà antinfiammatorie, antisettiche e astringenti; aiuta in caso di prurito ed esquamazione.
- Olmo: i suoi tannini hanno proprietà astringenti e antinfiammatorie.

Fra i decotti:
- tè verde:
favorisce l’inibizione ormonale a livello del cuoio capelluto.
- Ginko biloba: migliora l’irrorazione sanguigna del bulbo pilifero.
- capelvenere: utile alla riattivazione del cuoio capelluto e combatte la caduta dei capelli.


L’ALIMENTAZIONE

Come accade molto spesso, anche in caso di alopecia causata da stress, il controllo del proprio regime alimentare è molto importante.

- Pesce (specialmente quello azzurro): omega 3, antiossidante che contrasta l’invecchiamento delle cellule. 
- Carne magra rossa / legumi: alimenti ricchi di zolfo e ferro, in grado di migliorare la circolazione sanguigna, garantendo un miglior funzionamento anche dei bulbi dei capelli. In particolare  i legumi, grazie alla grande quantità di ferro, zinco, biotina e proteine, aiutano a rafforzare il cuoio capelluto, prevenendo o rallentando la caduta. 
- Formaggi e latticini: ricchi di vitamine, aminoacidi e oligo-elementi, che rafforzano i capelli e ne impediscono la caduta.
- Uova: dall‘elevato contenuto di proteine e biotine, facilitano la produzione di cheratina e di zolfo e migliorano la circolazione sanguigna.
- Verdura verde in foglie: ricche di vitamine A e C, che garantiscono la corretta produzione di sebo. Tra le verdure da preferire: spinaci, broccoli, bietole.
- Frutta secca: ricca di omega 3 e selenio, che contrastano i danni prodotti alle cellule dai radicali liberi.

Leggi anche

Fiori di Bach: elenco e proprietà

Tè verde: ecco perché berlo tutti i giorni

Come raggiungere la felicità