A A

Come interpretare il linguaggio del corpo

Significato del linguaggio del corpo: cosa si può capire da un semplice gesto



0

di Serena Allevi

Il corpo, spesso, parla per noi ancora prima che apriamo bocca. Imparare a interpretare il linguaggio del corpo può rivelarsi molto utile, sia dal punto di vista relazionale-sentimentale, sia per quanto riguarda l'approccio lavorativo

Ma cosa dice la scienza in merito? Innanzitutto, che il corpo umano è in grado di produrre ben 700.000 movimenti diversi, a volte impercettibili a un primo sguardo. Dagli occhi alla postura, passando per il modo in cui si tiene la testa.

Ecco come interpretare il linguaggio del corpo, anche e soprattutto iniziando dal proprio. 


Fai la tua domanda ai nostri esperti

OCCHI

Gli occhi dicono tanto, spesso dicono tutto. Dunque, osservare il movimento degli occhi di chi abbiamo di fronte può diventare un lasciapassare per comprendere meglio le sue intenzioni, le attitudini, le impressioni. 

È già dagli anni Settanta che gli psicologi studiano la correlazione tra movimento degli occhi e stati d'animo. Partiamo dalle pupille: le pupille dilatate significano attrazione, interesse, attenzione a ciò che si sta dicendo. 

Non sempre, poi, è vero che chi abbassa lo sguardo stia dicendo una bugia, come spesso di crede. Forse si tratta solo del segnale rivelatore di una scarsa autostima

TESTA

La posizione della testa, durante un colloquio di lavoro o un appuntamento romantico, può rivelare davvero tantissimo. Secondo la psicologia, infatti, esistono posizioni legate all'ascolto e posizioni di chiusura. 

Le posizioni che indicano ascolto sono quella relativa all'annuire spesso mentre si ascolta e quella chiamata head cock: inclinare leggermente la testa di lato. Quest'ultima posizione della testa rivela anche dolcezza e simpatia nei confronti dell'interlocutore. 

La testa mantenuta pressoché immobile significa, invece, ansia oppure la consapevolezza di trovarsi in una posizione di superiorità

TOCCARSI

Tutti noi, durante una conversazione (informale e non), tendiamo a toccare e accarezzare alcune parti del nostro corpo. E tutto ciò, secondo la psicologia, assume un preciso significato. 

Per esempio, toccarsi il viso può nascondere ansia e tensione. In particolar modo, accarezzarsi il mento può rivelare sia l'atto del pensare sia l'elaborazione di un giudizio sull'interlocutore

Ognuno di noi, inoltre, ha diverse modalità di esprimere non verbalmente l'agitazione: c'è chi si arriccia i capelli e chi, invece, si tocca continuamente la bocca. 


POSTURA

Il modo in cui teniamo il nostro corpo "in asse" è l'espressione della nostra personalità e del momento che stiamo vivendo. 

Chi è depresso, per esempio, tende a incurvarsi e a chiudere le spalle tenendo spesso la testa bassa. Chi, invece, si trova a proprio agio con l'interlocutore non abbassa la testa ma la inclina verso l'altro: questo comportamento è indice di simpatia e sensazione di relax. 

Chi inclina la testa verso l'interlocutore, prova per lui interesse, attrazione, dolcezza o divertimento. 

leggi anche

Linguaggio del corpo: come leggerlo

Conquistalo così

Le parole giuste per conquistare un uomo

4 cose che non sapevi sulla sessualità maschile

Come sedurre in base al segno zodiacale

Pubblica un commento