A A

Vacanze finite: come affrontare il rientro in ufficio?

Come affrontare il quotidiano all’insegna della positività e del buon umore



0

di Paola Toia

POST VACANZE: ANSIA DA RIENTRO AL LAVORO?
Dopo alcuni giorni di assenza per le vacanze estive, come si vive il rientro in ufficio? Spesso si è assaliti dall’ansia e dal panico, vivendo la ripresa del lavoro con grande infelicità, come se fosse una privazione della propria libertà. Altri sintomi che indicano un profondo disagio dopo il rientro delle vacanze sono la mancanza di energie, un calo dell’attenzione, un mal di testa, diffuso malessere, disturbi digestivi, dolori muscolari, insonnia e sbalzi di umore. Se vi indentificate in uno di questi sintomi, continuate a leggere per evitare che il problema diventi cronico trasformandosi in un serio disturbo psicologico.

Fai la tua domanda ai nostri esperti!

COSA FARE IN CASO DI ANSIA POST VACANZE?
Ricorrere a qualche piccolo trucco è utile per riabituarsi alla routine e vivere il rientro al lavoro in modo meno traumatico. Se la ripresa della quotidianità causa così tanta preoccupazione, è bene capire quale sia il vero fattore scatenante – problemi di lavoro, con i colleghi… - per combatterlo alla radice ed evitare l’insorgere di un malessere psicologico, che potrebbe interessare alla lunga anche la salute fisica provocando alopecie, dermatiti, reflussi gastroesofagei… Il segreto è sviluppare un atteggiamento positivo, inserendo nel proprio vissuto delle attività che ci consentano di raggiungere un benessere psico-fisico, praticando dello sport, uscendo con gli amici, ritagliandosi degli spazi per sé, trascorrendo più ore possibili all’aria aperta a contatto con la natura…  

Come gestire l’ansia!

LE REGOLE PER ESSERE FELICI
Cosa fare per vivere il rientro dalle vacanze nel modo meno traumatico possibile? Si possono mettere in pratica alcuni facili e veloci regole, che potranno fare la differenza, limitando lo stress:

- anticipare il rientro: in questo modo, una volta finite le vacanze, si potrà godere di qualche giorno a casa prima di tornare al lavoro, riacclimatandosi alle proprie abitudini e sistemando bagagli e casa, senza incorrere nello stress o in shock da ripresa;
- stabilire delle priorità: una volta ripreso il lavoro, per non essere sommersi dalle consegne, ci si deve organizzare nel migliore dei modi, mettendo al primo posto le urgenze e via con il resto;
- dormire bene: cercare di dormire bene, specialmente se le vacanze sono state all’insegna del relax e per tal motivo riposare una media di 8 ore a notte sarebbe perfetto;
- ritagliarsi un weekend fuori porta o una giornata via: perché non coccolarsi con un obiettivo allettante, come può essere passare un fine settimana via o una giornata nella natura? Sono attività che portano gioia, rendendo la propria vita lavorativa meno noiosa e imperante;
- scegliere delle attività che facciano stare bene, come leggere un libro, praticare dello sport…;
- imparare a delegare qualcosa non significa non essere all’altezza delle proprie responsabilità, ma solo avere la consapevolezza che un lavoro deve essere fatto bene e farsi aiutare si può rivelare un punto di forza;
- essere positivi aiuta a non cadere in stati di depressione e malinconia.

È veramente stress? Saperne di più!

ALTRI CONSIGLI UTILI
Gli esperti, per scongiurare la sindrome da rientro, consigliano di seguire un’alimentazione regolare, suddivisa possibilmente nei 5 pasti canonici della giornata, evitando di abbuffarsi per non appesantirsi troppo. Cosa mangiare? I carboidrati sono importanti per attivare i nostri neurotrasmettitori, mentre le proteine e le vitamine (soprattutto quelle del gruppo B) consentono la produzione di energia e la sintesi dei neurotrasmettitori. Inoltre fondamentali, per il loro potere antiossidante e per la protezione dell'apparato circolatorio, sono anche gli omega 3 e 6. La melatonina, invece, permettere di rendere il nostro umore gioioso al punto giusto, regolando in modo ottimale i tempi di sonno-sveglia. Come consumarla? Mangiando tanta uva rossa.

Bere regolarmente molta acqua e ridurre le quantità di alcol farà bene al corpo e alla mente!

Leggi anche

Vacanza: il test per non ingrassare

Le cure naturali da portare in vacanza

Il beauty case delle vacanze

Pubblica un commento