A A

Combatti lo stress con la meditazione: 5 cose da sapere

Bastano 10 minuti di pratica al giorno per sentirti meglio e aumentare la tua autostima. Non pensare di non esserne capace. I consigli delle nostre esperte ti aiuteranno



1

di Francesca Trabella

La meditazione, ormai si sa, porta grandi benefici a chi la pratica: rilassamento, benessere psicofisico, maggiore tranquillità mentale, potenziamento della creatività, aumento dell'autostima (giusto per citarne alcuni). Quindi può essere la chiave per combattere lo stress e l'ansia che caratterizzano le tue giornate. 

Pensi di non avere tempo, oppure che sia una cosa troppo difficile, noiosa, esoterica? «In realtà bastano 10 minuti di pratica al giorno» spiegano Marina Panatero e Tea Pecunia, laureate in Filosofia e operatrici olistiche, autrici del manuale Impariamo a rilassarci. La meditazione per principianti stressati e senza mai tempo (Urra Feltrinelli, 12 euro). «E poi, non è affatto difficile né noiosa, tant'è che i bambini ci riescono benissimo e si divertono pure. Infine, non devi mica imparare a stare per ore e ore nella posizione del loto tra nubi di incenso, né rasarti il capo. Basta trovare un luogo silenzioso e una sedia su cui sedere comodamente, tenendo gli occhi chiusi». 

Le due esperte ci spiegano 5 punti fondamentali di questa esperienza, che ha cambiato le loro vite e che potrebbe dare una svolta decisiva anche alla tua (sfoglia l'articolo).


Fai la tua domanda ai nostri esperti

1. ANCHE TU, SE VUOI, CI RIESCI

Per raccoglierti in meditazione bastano pochi accorgimenti e qualche indicazione. È una capacità insita nella natura umana, alla portata di chiunque. Più che imparata ex novo, va semplicemente riscoperta.

2. RESPIRA A FONDO ED ENTRA IN TE STESSA

Non si tratta di fare sforzi per concentrarti, mettere a tacere i tuoi pensieri e creare un vuoto mentale. La meditazione è una specie di addestramento che ti porta a indirizzare l’attenzione consapevole sul "qui e ora", sul tuo respiro, su una certa immagine o su una sensazione particolare. Il tutto molto dolcemente e senza forzature.

3. ASCOLTA E IMMAGINA CON TUTTI I 5 SENSI

Per iniziare sono perfette le meditazioni guidate che sfruttano il canale della visualizzazione. In pratica, ascolti una voce che ti invita a spostare l’attenzione verso la tua realtà interiore e a creare immagini visive, uditive, tattili, olfattive, gustative. Nel libro Impariamo a rilassarci trovi diverse meditazioni di questo tipo: puoi chiedere a qualcuno di leggerti il testo, oppure puoi registrare la tua voce e riprodurla come guida.

4. LASCIA ANDARE I PENSIERI PER LA LORO STRADA

Durante la meditazione, aspettati che i pensieri si ripresentino, come uccellini che volano sul tuo capo ("Ho dimenticato di pagare la bolletta!", "Ma non è che sto perdendo tempo, qui seduta con gli occhi chiusi?", "Speriamo che nessuno suoni alla porta"). Non iniziare a seguire il loro volo. Non scacciarli a forza. Limitati a osservarli con distacco e poi riporta gentilmente la tua attenzione sull’oggetto della meditazione.

5. TRASFORMA LA MEDITAZIONE IN UN'ABITUDINE

I benefici della meditazione sono più consistenti se tu sei costante nella pratica e le dedichi 10 minuti ogni giorno. L'ideale è scegliere un momento della giornata, per esempio il mattino appena sveglia, e mantenere quello: in questo modo la meditazione diventa un'abitudine utile e salutare, uno stile di vita. E tu finisci per non poterne più fare a meno.

Leggi anche

Migliora la vita di coppia con la meditazione

Bambini: i benefici della meditazione

Medita con le tecniche di mindfulness

Pubblica un commento