A A
hero image

Tonico: a cosa serve

È indispensabile per completare qualsiasi trattamento di pulizia del viso perché elimina dai pori tutti e residui di creme e lozioni

Getty Images



0


Perché utilizzare il tonico? Abbiamo chiesto alla dermatologa Elena Mancini di spiegarci l'importanza di questo prodotto: «Intanto occorre capire che stiamo parlando di una lozione liquida leggermente acida che aiuta a mantenere inalterato il grado di acidità della pelle», spiega l'esperta. «Non tutti sanno infatti che la nostra pelle ha un Ph acido ma, il più delle volte, cambia a seconda del detergente o dei cosmetici che vengono utilizzati quotidianamente. Questo, a lungo andare, può danneggiare l'epidermide rendendola spenta e opaca, causando rossori oppure addirittura seccandola o facendola apparire lucida e grassa».


«Purtroppo il tonico per il viso resta da sempre il cosmetico meno utilizzato dalle donne», sottolinea la dottoressa Mancini. «Sono in molte infatti a non capire i reali vantaggi di questo prodotto». Pensa invece che un batuffolo di cotone e qualche goccia di tonico sono un vero e proprio toccasana per la pelle del nostro viso!

Latte detergente e tonico: le differenze

Ecco perché un tipo di pelle sensibile come quella del viso necessita di un aiuto in più che le doni sollievo e protezione. «Il latte detergente e il tonico hanno due funzioni che, seppur per qualcuna possono sembrare molto simili, sono in realtà totalmente differenti. Il detergente, che ognuna può scegliere nella texture che più le piace, aiuta sì a eliminare trucco, sebo e cellule morte a fine giornata, ma ha un difetto e cioè quello di lasciare residui in superficie».

«Il tonico, dopo l’azione di de-make-up, aiuta a cancellare qualsiasi rimasuglio di 'sporcizia' dal volto perché riesce ad arrivare molto più a fondo del normale struccante», continua la dermatologa. «Inoltre, siccome non sappiamo che tipo di aggressività si nasconde dietro il latte detergente che usiamo abitualmente, utilizzare una lozione in grado di riequilibrare la pelle è, a mio avviso, un ottimo inizio per mantenerla sana e tenere lontana la formazione di rughe».

Una marcia in più in città

Un ulteriore motivo per utilizzare il tonico riguarda il tipo di acqua che sgorga dai rubinetti di casa nostra. Cosa c’entra, penserai tu. Se ti rendi conto che nella zona dove abiti l’acqua che utilizzi è troppo dura, significa che ha un’alta concentrazione di calcare. «Vediamo spesso in televisione come le nostre lavatrici si otturino a causa del calcare che si deposita nel filtro. Anche la nostra pelle possiede dei filtri che, a lungo andare, si ostruiscono se si utilizza acqua troppo dura. Ecco perché utilizzare il tonico come riequilibrante. Inoltre, contro lo smog cittadino significa garantire una marcia in più alla nostra pelle. Così, anche gli attivi contenuti nei cosmetici che andrai ad applicare successivamente, penetreranno in profondità garantendo migliori benefici», conclude la dermatologa.


Detersione a prova di freddo

Scrub dolce con il bicarbonato

Pubblica un commento