A A
hero image

Il make up anti raffreddore

Cola il naso e gli occhi sono lucidi ma anche con l’influenza non si può rinunciare al trucco. Ecco come procedere, step by step, con i consigli di Starbene



1

Raffreddata ma truccata. Certo perché quando cola il naso e gli occhi sono lucidi forse l’ultimo dei nostri pensieri è il trucco, ma in realtà può aiutarci moltissimo a mascherare il nostro malessere. Intanto c’è uno step importantissimo da non sottovalutare: stiamo parlando dell’idratazione. Bando quindi alla pigrizia e al via l’operazione-acqua che non solo aiuta a combattere i bacilli dell’influenza e a cacciare la febbre (quando c’è), ma evita alla pelle di viso e corpo di seccarsi e ingrigirsi.


Idratazione, innanzitutto!

Bere acqua, anche se è indispensabile non basta: la nostra pelle ha infatti bisogno di un ulteriore apporto nutritivo, soprattutto per evitare le screpolature nelle zone critiche quando si è raffreddati e cioè naso e bocca. Tenete quindi a portata di mano una crema in pasta a base di vaselina da passarvi ogni volta che ne sentite il bisogno così che le vostre povere narici rimangano ben idratate e si evitino traumi da sfregamento da fazzoletto.


Nutrimento extra

Se avete tempo e la sera non siete troppo stanche, provate ad intensificare l’idratazione con sieri e maschere: potete acquistarle ovunque, in profumeria, erboristeria o farmacia. Oppure potete anche provare a farle direttamente a casa vostra trasformando per qualche ora il vostro bagno in una beauty farm. Se siete scarse di idee basta ecco un piccolo consiglio: miscelate in una ciotola mezzo vasetto di yogurt intero naturale, due cucchiai di miele e altrettanti di olio di mandorle, il tutto “condito” con un tuorlo d’uovo e qualche goccia di succo d’arancia. Sentirete che pelle vellutata dopo 20 minuti di posa e un bel risciacquo!


Come truccarsi quando si è raffreddate

Dopo aver superato il problema screpolature, rossori e occhi lucidi con creme e soluzioni a effetto-barriera, tocca ora andare in aiuto alla faccia stanca e al colorito spento. È possibile quindi appellarsi al caro e buon vecchio amico make up che come sempre arriva in nostro soccorso in un lampo. Ma occorre scegliere bene e puntare solo su pochi cosmetici ma molto efficaci. Naturalmente dalla texture fluida. Ecco come procedere.


Come vivacizzare lo sguardo

Partiamo dagli occhi: per quanto riguarda gli ombretti, utilizzate colori molto chiari (e in crema) da sfumare su tutta la palpebra mobile per poter illuminare e non appesantire lo sguardo visto che con il raffreddore non ne ha proprio bisogno. E, per ottenere un effetto “lifting”, provate l’eyeliner, ma solo nella parte finale degli occhi, facendo una piccola linguetta all’insù, così che lo sguardo, rimpicciolito dalla stanchezza, si ingrandisca otticamente. Il tutto naturalmente deve essere sigillato da una buona dose di mascara. Ovviamente waterproof.


Trucchi anti-rossori

Con il raffreddore, il viso (e il naso e le guance in modo particolare) tende ad arrossarsi particolarmente evitate quindi i colori che ricordano quelli di un volto raffreddato. Provate con fondotinta fluido da stendere con un pennello o la spugnetta e un tocco di terra per fissare il tutto e, se proprio non riuscite a fare a meno del blush, optate per un colore rosato da sfumare dalle guance verso gli zigomi per un effetto bonne mine.


Niente rossetto, solo gloss!

Avendo puntato tutta la nostra “raffreddata” seduzione sugli occhi, come è giusto che sia quando non si riesce a fermare il naso colante, meglio lasciare le labbra nude: innanzitutto perché avendo la pelle della bocca più secca il rossetto non si stenderebbe bene e lascerebbe quelle antiestetiche rughette e, in secondo luogo, un velo di gloss o una buona dose di balsamo (evitate formule pigmentate) certi giorni è proprio il massimo.

Focus Raffreddore

Gli alimenti antiraffreddore

Video: Automassaggio della mano contro il raffreddore

Pubblica un commento