A A

Unghie bluastre o violacee: cause e rimedi

Perché le unghie assumono un colore che tende al blu-viola e cosa fare



Le unghie sono lo specchio della nostra salute, tanto che la loro osservazione è sempre contemplata per capire quale sia lo stato di benessere generale di un paziente. L'unghia sana è resistente, forte, ha un colore rosato naturale e la sua superficie è liscia e uniforme, senza strani ispessimenti né parti più fragili.

Le variazioni dell'aspetto dell'unghia possono nascondere alcuni problemi di salute (traumi, micosi, patologie di tipo cardiovascolare...). Soprattutto se si tratta di cambiamenti riguardanti il colore della superficie dell'unghia. Vediamo, per esempio, cosa si potrebbe celare sotto le unghie bluastre o violacee.

QUANDO ANDARE A FONDO

Se si assiste a un mutamento dell'aspetto dell'unghia, è importante capirne le cause. E comprendere se quest'ultime siano di origine esterna oppure di provenienza interna (patologie).

Prima di tutto, bisogna distinguere: una sola unghia dall'aspetto particolare e modificato può significare una causa di tipo esterno. Per esempio, un trauma (è emblematico il caso in cui l'unghia viene schiacciata da un peso) o, ancora, una manicure errata e l'uso di prodotti aggressivi.

Ma, se sono tutte le unghie della mano a cambiare aspetto, allora è consigliabile andare a fondo rivolgendosi al medico curante che valuterà eventuali visite specialistiche o esami diagnostici.

UNGHIE VIOLACEE

Se le unghie appaiono violacee, allora è il caso di approfondire lo stato di salute. Infatti, la tonalità bluastra o violacea delle unghie, in assenza di traumi che abbiano coinvolto entrambe le mani (evento raro ma, soprattutto, immediatamente riconoscibile) può indicare un problema di tipo cardiocircolatorio.

Il colore blu, cianotico, è proprio la spia più classica di questa tipologia di disturbi poiché segnala un insufficiente apporto di ossigeno. La circolazione difettosa, infatti, non ossigena bene i tessuti e, dunque, questi ultimi assumono un caratteristico colore bluastro o violaceo.

VASOCOSTRIZIONE

In generale, quando il colore delle unghie vira verso lo scuro è importante farsi immediatamente visitare da un medico. A causare questo colorito anomalo, è proprio la vasocostrizione che non permette la corretta circolazione alle periferie degli arti superiori (dita, unghie).

Tutto ciò può semplicemente essere dovuto al freddo oppure a un disturbo specifico del sistema cardiocircolatorio. O, ancora, alla sclerosi periferica dei capillari. Solo una specialista potrà accertare la causa, indagando lo stato di salute di salute del paziente.

SINDROME DI REYNAUD

Uno dei motivi per cui, nelle donne giovani in modo specifico, la superficie dell'unghia assume un colorito bluastro o violaceo, comunque scuro rispetto alla norma, è la presenza della Sindrome di Reynaud.

Quest'ultima è causata da problemi di vasocostrizione che si manifesta quando la temperatura esterna sia abbassa (freddo) ma anche in periodi di forte stress o quando si prova un'emozione particolarmente intensa. È possibile, in questo caso, riportare l'unghia a uno stato di normalità semplicemente massaggiandola e riscaldandola.

Unghie che si sfaldano: cause e rimedi

Unghie dei piedi: come eliminare i funghi

La manicure giusta per unghie sane