A A
hero image

Aggiungi un pizzico di miele nel beauty

Scopri tutti benefici che questa sostanza può assicurarti. Non fartela mancare in creme, maschere, scrub…

iStock



0

Se lo chiamano “oro giallo”, un motivo di sarà. Ed è questo: fra le sostanze 100% naturali è certamente una delle più benefiche, perché ricca di principi attivi dalle virtù non solo terapeutiche, ma cosmetiche. In sostanza, questo prodotto dell’operosità delle api è un alleato prezioso per la salute e bellezza della pelle. Scopri tutti benefici che il miele può assicurare e non fartelo mancare nel beauty: creme, maschere, scrub, balsami labbra, prodotti per capelli ti assicurano molti effetti benefici. Soprattutto in autunno.

IDRATA E NUTRE
«Grazie all’acqua, il miele assicura un’ottima idratazione, mentre gli zuccheri gli permettono di nutrire bene pelle e capelli», spiega la dermatologa Magda Belmontesi. «Inoltre, il fatto di essere una sostanza igroscopica (in grado cioè di assorbire e trattenere acqua), lo rende molto efficace per evitare l’inaridimento dell’epidermide e dei capelli».

CONTRASTA l'INVECCHIAMENTO
Il miele contiene anche sostanze antiossidanti, polifenoli e flavonoidi su tutti, in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi e, di conseguenza, il processo d’invecchiamento della pelle e dei tessuti. «Grazie agli acidi, alle proteine, alle vitamine e ai minerali (tra cui ferro, calcio e fosforo), inoltre, ripara i danni prodotti dagli agenti esterni e stimola la microcircolazione», sottolinea la dermatologa.

PROTEGGE DA SMOG E BATTERI
Questa sostanza è anche una sorta di scudo al servizio della pelle, che difende dall’aggressione di agenti atmosferici, specie vento e particelle di smog. Inoltre, forte delle proprietà antibatteriche e antimicotiche, protegge la cute anche dall’attacco di molti microrganismi pericolosi.

È UN BALSAMO PER FERITE E SCOTTATURE
Il miele è cicatrizzante, dunque è un valido supporto per favorire la guarigione dei tessuti, in caso di ferite, piccole lesioni, abrasioni e scottature. Il merito è soprattutto delle sue proprietà rigeneranti e igroscopiche, senza dimenticare quelle antinfiammatorie, utili anche contro le punture d’insetto, rossori e i pruriti cutanei. Sempre in virtù delle azioni antinfiammatoria e antibatterica, tiene “alla larga” acne e brufoli.

AMMORBIDISCE E ILLUMINA LA PELLE
Lo straordinario mix di principi attivi che contiene, ma in particolare la presenza di enzimi, emollienti, infine, lo rende un ottimo aiuto per elasticizzare la pelle e renderla più luminosa. Si pensi che gli antichi Romani e si dice anche Cleopatra lo usavano miscelato a polvere di alabastro come peeling x avere pelle chiara e luminosa. Non a caso, è l’ingrediente principe, di molte maschere per pelle (ma anche capelli) e di scrub e gommage.

Fai una domanda ai nostri esperti

Leggi anche

Sapore di sale. Sì, ma nel beauty case

Tutte le virtù del resveratrolo

Rituali dal mondo per capelli da favola

Pubblica un commento