A A
hero image

Gynospa: il ringiovanimento vaginale

Scopri cos’è la Gynospa e in cosa consiste il ringiovanimento vaginale

(Corbis)



0

A New York è già consuetudine per moltissime donne over 50. Stiamo parlando della Gynospa, ovvero la singolare "beauty farm" dedicata al ringiovanimento vaginale: iniezioni di acido ialuronico, infiltrazioni di collagene, laser frazionato…sono tutti insoliti trattamenti riservati alla vagina per restituirle una seconda (o anche terza) giovinezza. Sì perché ormai il primo problema estetico correlato all'invecchiamento, complici le creme sempre più funzionali ed efficaci, non sono più tanto le rughe su volto e collo bensì l'invecchiamento vulvare (anch'esso fisiologico).

Ma quando si inizia a pensare ai trattamenti anti-age per la vagina? Già dai 30 anni pare e, comunque, dopo il parto. Questa delicatissima fase della vita femminile, infatti, prevede una serie di cambiamenti fisiologici ma anche estetici che possono mettere a repentaglio la continuazione di una vita sessuale felice. Oggi, infatti, le donne non si rivolgono al ginecologo soltanto per i periodici controlli come visite, pap test o ecografie né soltanto per farsi prescrivere farmaci e trattamenti ormonali. Lo studio del ginecologo è diventato anche una sorta di punto di riferimento per prendersi cura di sè e per riappropriarsi di una vita intima soddisfacente sotto ogni punto di vista.



V-Steams: bagno di vapore vaginale

Relax intimo

L'origine è coreana e l'effetto è antibatterico, antistress e ansietà. Il V-Steams è un bagno di vapore alle erbe che nasce come trattamento purificante dopo il ciclo mestruale. In pratica il funzionamento è simile a quello dei bagni di vapore per il viso: si lasciano erbe detox e lenitive (calendula rosmarino, artemisia e assenzio) in infusione in acqua bollente. Infine, una volta pronto l'infuso, si lascia evaporare il tutto sulla zona vulvare per un intervallo di tempo che si aggira sui 30 minuti. L'intento darebbe quello di dilatare i vasi sanguigni, migliorando la circolazione e rilassando i muscoli pelvici. Gli effetti benefici, a parte le esperienze riportate da chi si è sottoposto al trattamento, non sono però stati ancora ufficialmente provati.


Filler di acido ialuronico

Anti-age anche per la vagina

Ogni volta che abbiamo sentito parlare di filler di acido ialuronico, ci siamo immaginate miracolose punturine rimpolpanti per zigomi, contorno occhi e labbra. O, ancora, antidoti contro le rughe e i segni della pelle. Oggi, è possibile farlo anche sugli organi genitali esterni. Nella fattispecie, si può restituire il turgore perduto (causa invecchiamento, gravidanze, interventi chirurgici) alla zona vulvare (monte di Venere, grandi e piccole labbra) con micro-infiltrazioni sottocutanee di acido ialuronico. Questa sostanza è in grado, in diverse sedute distanziate tra loro, di idratare e rimpolpare le zone intime senza dolore (viene prima effettuato un trattamento anestetizzante).

Trattamento biostimolante

Contro atrofia e secchezza vaginale

La secchezza e l'atrofia vaginale rientrano tra i problemi più comuni che insorgono con l'invecchiamento o dopo il parto. Questa condizione crea un forte disagio e ostacola il godimento di una vita sessuale appagante e felice. Oltre ai diversi gel da applicare localmente, da tempo in commercio, esistono trattamenti d'urto per restituire idratazione e lubrificazione alla vagina. Tra questi, spicca la fotobiostimolazione: si espongono gli organi genitali alla luce di un particolare laser frazionato che permette la sinterizzazione del collegare e il ripristino di tonicità e lubrificazione dei tessuti. Il trattamento biostimolante si effettua in studi medici specializzati (che si stanno diffondendo anche in Italia) e ciascuna seduta dura circa 15 minuti.


Cosmesi vaginale

Per rifarsi anche il look intimo

Ebbene sì, non esistono solo i cosmetici per il viso, anche la vagina infatti può essere migliorata nel suo aspetto grazie a particolari prodotti di bellezza. La Gynospa prevede anche questo tipo di trattamenti estetici anti-age, per restituire ai genitali morbidezza e compattezza dei tessuti. Quindi, si va dall'applicazione di speciali lipogel (con sostanze idratanti come burro di karité, jojoba, vitamina E) alla nebulizzazione di spray e oli che, grazie a formulazioni del tutto simili a quelle usate per il viso e il corpo, lubrificano e ringiovaniscono le zone intime. Non solo esternamente: questi percorsi benessere anti-età, prevedono anche trattamenti interni come ovuli vaginali vitaminici e lavande delicate a effetto sia antibatterico sia "idratante" sui tessuti interni.

Pubblica un commento