A A

Deodorante: guida all’acquisto

La pelle delle ascelle è molto delicata e sede di ghiandole sudoripare. Ecco i consigli dell’esperta per acquistare il prodotto giusto



0

di Laura D’Orsi

A ognuna il suo. Anche in fatto di deodoranti, la scelta non deve essere casuale. Perché fa molta differenza se sudi poco o molto, se hai la pelle sensibile o appena depilata o se preferisci una texture più o meno leggera. «La nostra cute reagisce in modo differente, perciò va trattata su misura. E quella delle ascelle è delicata. In più è sede di molte ghiandole sudoripare e terreno fertile per i batteri.

Per questo, se non si usano prodotti adatti, è facile andare incontro a irritazioni », dice la dermatologa Magda Belmontesi. Oggi le formule in commercio rispettano le esigenze più diverse. Per facilitarti la scelta, segui la mini guida che abbiamo preparato.

Fai la tua domanda ai nostri esperti

SEI FUORI TUTTO IL GIORNO

Esci di casa la mattina e torni la sera; in mezzo, la corsa in ufficio, la palestra, gli spostamenti in autobus. Il tuo obiettivo è freschezza no stop, almeno per dieci, dodici ore al giorno.

quale scegliere Ti serve un deodorante ad azione prolungata che sia anche idratante e addolcente, perché deve rimanere sulla pelle per tanto tempo. Può essere indicata anche una formula con cristalli di alluminio che vengono liberati a mano a mano che aumenta il sudore.

il consiglio in più Tieni in borsa delle salviettine deodoranti. Non irritano la pelle e sono perfette per ritrovare una sensazione di freschezza quando non c’è la possibilità di farsi la doccia.

SUDI TANTO

Indipendentemente dalla stagione, sudi sempre molto, tanto che sei costretta a cambiarti durante il giorno. «Si chiama iperidrosi, è un inconveniente diffuso e in genere non è un problema, ma soltanto un fastidio» dice la dermatologa Magda Belmontesi.

quale scegliere Ti serve un deodorante a lunga durata, con sali di alluminio o di zinco. Provocano un restringimento dei pori, riducendo la traspirazione. Sì anche a prodotti che contengono particelle di talco, che ha un forte potere assorbente.

il consiglio in più Cerca di tenere le ascelle sempre depilate. I peli infatti trattengono i batteri e peggiorano i problemi di cattivo odore.

HAI LA PELLE DELICATA

Se ti depili sotto le ascelle, ti riempi di foruncoletti, se sudi un po’ di più, la pelle si arrossa e si irrita subito... Dipende dalle sostanze acide che contiene il sudore e che sulla tua cute sensibile hanno un effetto molto intenso.

quale scegliere Sì a un prodotto ultra delicato, ipollargenico, senza alcol e senza parabeni. L’ideale è un latte o una crema deodoranti, che idratano e regolano la sudorazione. Evita stick e roll on: il contatto con la pelle può inquinarli e renderli irritanti per le applicazioni successive.

il consiglio in più Non indossare direttamente sulla pelle capi scuri, come il nero o il blu. La tinta usata può causare irritazioni in chi ha la pelle delicata.

MACCHI I VESTITI

Aloni su camicie e abiti? Avere un sudore intenso oppure scegliere un deodorante sbagliato, può portare anche a questo. Talvolta la
macchia che si forma resiste persino ai lavaggi

quale scegliere Un deodorante specifico anti macchia, meglio se senza alcol e profumo, in versione spray o roll on. Non lascia residui bianchi e contiene sostanze che impediscono l’ossidazione del sudore, causa di aloni gialli sui tessuti chiari.

il consiglio in più Sotto i vestiti, indossa delle alette protettive di carta assorbente. Prima di infilarle sotto le ascelle, cospargile di talco. Così tamponeranno ancora meglio l’eccesso di sudore.

VAI IN PALESTRA

Se a temperatura normale e senza fare esercizio fisico perdiamo ogni giorno da 800 a 1200 millilitri d’acqua, sotto sforzo si possono eliminare
diversi litri di sudore. Un fenomeno naturale che scatena l’inevitabile problema dei cattivi odori.

quale scegliere Se hai una sudorazione molto intensa e vuoi un prodotto delicato, usa l’allume di rocca. «È un cristallo salino di origine vulcanica, completamente naturale, che impedisce ai batteri di proliferare. Inoltre ha proprietà lenitive e puoi usarlo anche in altre parti del corpo», spiega la dermatologa Magda Belmontesi.

il consiglio in più Prima dell’attività fisica, risciacqua le ascelle, asciugale bene e metti il deodorante. Non applicarlo mai sulla pelle non pulita perché si possono creare irritazioni.

TI SEI APPENA DEPILATA

Dopo la depilazione la pelle rimane priva del primo strato di cellule e sostanze idratanti che la proteggono. Ecco perché si consiglia in genere di depilarsi la sera e di non usare il deodorante fino al mattino successivo.  

quale scegliere Preferisci una formula senza alcol, checontenga sostanze addolcenti e lenitive. Tra queste, sono ottime l’aloe, che ha potere rinfrescante e idratante, la camomilla, dall’azione lenitiva e il miele, dall’effetto antinfiammatorio. 

il consiglio in più Se non ti è possibile depilarti la sera, fai così: subito dopo la rimozione dei peli avvolgi in un fazzoletto di cotone dei cubetti di ghiaccio, e appoggiali sotto le ascelle. È utile per disinfiammare la zona e poter mettere il deodorante senza rischiare irritazioni.

Articolo pubblicato sul n.23 di Starbene in edicola 24/05/2016

Leggi anche

Sudore: tre soluzioni top

Ascelle profumate e protette

Sudore, combattilo con le erbe

Depilazione passo per passo

Le 6 tisane sgonfianti più efficaci

Pubblica un commento