A A

Argilla, un’alleata di bellezza

Naturale, economica e multiuso. Scopri tutte le sue varietà e come usarla



0

di Laura D’Orsi

È stato uno dei primi rimedi naturali, polvere dalle virtù “magiche” apprezzata fin dall’antichità. L’argilla oggi sta conoscendo una riscoperta, tanto che molte case cosmetiche la utilizzano come ingrediente di punta dei loro nuovi prodotti. Non c’è da stupirsi perché è una sostanza semplice ma multitasking: fa risplendere la pelle, fortifica i capelli, combatte la cellulite e la ritenzione idrica.

 «A seconda dei minerali contenuti (ferro, silice, calcio, magnesio, ma non solo), l’argilla può essere di vario colore e avere proprietà diverse», spiega Annamaria Previati, estetista esperta in rimedi naturali. Vediamo insieme a lei quali sono le principali varietà di questo prezioso dono della terra e per cosa sono più indicate.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

PER IL VISO 

La rossa calma... i rossori
L’argilla rossa deve il suo colore a un’elevata percentuale di ossido di ferro. Ha proprietà intinfiammatorie e per questo viene utilizzata soprattutto per la preparazione di maschere e creme dall’azione lenitiva e decongestionante, per esempio in caso di dermatiti, couperose o acne.
Spesso si abbina a ingredienti dall’azione lenitiva come estratti di camomilla, o purificanti come l’olio essenziale di rosmarino. Esiste anche la variante rosa: non è altro che una miscela di argilla rossa e bianca in diverse proporzioni ed è indicata per le pelli più sensibili


La gialla è antiage
I cosmetici che contengono argilla gialla aiutano a mantenere la pelle più luminosa e compatta. Questa polvere infatti, è ricca di illite, un minerale dalle proprietà esfolianti, liscianti, tonificanti. Inoltre, grazie all’elevata quantità di rame, al quale deve il colore dorato, l’argilla gialla favorisce la produzione di elastina e collagene, prevenendo la formazione delle rughe e il rilassamento cutaneo.


La verde depura in profondità
Se hai la pelle grassa e cerchi una soluzione naturale, un prodotto a base di argilla verde è la risposta giusta. «La sua elevata capacità assorbente la rende, infatti, una vera e propria trappola per sebo, tossine e impurità», spiega l’esperta. «Inoltre rivitalizza la pelle perché elimina le cellule morte e restringe i pori dilatati».

PER IL CORPO

La bianca riduce le smagliature
Se cerchi una formula che ti aiuti a ridurre i segni, controlla che tra gli ingredienti ci sia l’argilla bianca, conosciuta anche come caolino. Questa sostanza è un “rinnovatore cellulare”, sia perché esercita un micro-gommage sulla pelle, sia perché è ricca di minerali che nutrono la cute.
Il suo punto di forza è l’elevata percentuale di silicio che rinforza in profondità la trama dei tessuti e ha proprietà cicatrizzanti. Per questo aiuta a ridurre le smagliature e ne previene la comparsa.


I fanghi combattono la cellulite
I fanghi di argilla (in genere verde o bianca) sono un toccasana per ridurre la buccia d’arancia. Di solito si associano a sostanze drenanti e riducenti come caffeina, alghe ed estratti vegetali. «Applicati sulle zone critiche, i fanghi di argilla sono in grado di assorbire per osmosi liquidi e prodotti di scarto del metabolismo, e allo stesso tempo di cedere ai tessuti sali minerali drenanti e rassodanti», spiega Anna Maria Previati. «Inoltre, grazie alla capacità dell’argilla di cedere piccole dosi di energia elettromagnetica, viene stimolata la rigenerazione dei tessuti».


Nel mix idratante addolcisce la pelle
Se hai l’epidermide secca e irritata, il caolino mescolato ad altri ingredienti idratanti, ti aiuta a riequilibrarla. Possiede infatti proprietà adsorbenti: significa che assorbe le tossine presenti sulla pelle e cede i suoi preziosi oligoelementi, come zinco, rame e silicio, che danno nutrimento alle cellule cutanee e aiutano a riparare i danni subiti. Per questo una crema a base di argilla bianca ti aiuta a combattere screpolature e irritazioni. 

PER I CAPELLI

La beige combatte le desquamazioni
Se soffri di prurito, cuoio capelluto disidratato e forfora secca, prova l’argilla beige. Proviene dal Marocco dov’è conosciuta con il nome di rassoul. Le donne arabe e indiane la usano pura, mescolata ad acqua tiepida, per lavare le loro chiome che sono sempre soffici e brillanti. «Il rassoul ha proprietà detergenti e idratanti, elimina le cellule morte e riequilibra la produzione di sebo», spiega l’estetista Annamaria Previati. 

La bianca rivitalizza le chiome
Per ridare corpo e vitalità ai capelli sfibrati, l’argilla è un ottimo rimedio. Punta su quella bianca, che è la più delicata, sotto forma di shampoo o maschera. La troverai mescolata ad altri ingredienti dall’azione ricostituente, come l’olio di jojoba. Questo mix nutre e rinforza i fusti, rendendoli più sani e lucidi. Per vedere i risultati, devi usare questi prodotti per almeno tre settimane, evitando di stressare la chioma con piastra e phon troppo caldo. 

La verde toglie l’untuosità
Una maschera all’argilla verde, da fare anche due volte alla settimana, è quello che ci vuole per una chioma appesantita dal sebo in eccesso, perché libera le radici dalle impurità migliorando l’ossigenazione dei bulbi, ma anche perché rilascia sul cuoio capelluto elementi, come lo zinco, che regolano la produzione di sebo.

DUE IMPACCHI FAI DA TE

Per la preparazione dei composti non usare oggetti di metallo: possono interferire con le proprietà dell’argilla.

> Per il viso, antirossore: mescola 3 cucchiai di argilla rosa, 2 di camomilla, 2 gocce di olio essenziale di lavanda, 1 cucchiaio di yogurt bianco e aggiungi acqua per creare un impasto. Lascia in posa 10 minuti.

> Per i capelli grassi: mescola 3 cucchiai di argilla verde con acqua tiepida, aggiungi 1 cucchiaio di aceto di mele, il succo di mezzo limone e 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci. Applica prima dello shampoo, tenendo in posa un quarto d’ora.

Articolo pubblicato sul n.8 di Starbene in edicola dal 09/02/2016

Leggi anche

Viso e argilla, un binomio perfetto

Acne: prova la maschera all'argilla

Olio di lino: idratante antiage per viso

Oli multiuso per viso, corpo e capelli

Capelli brillanti con il bicarbonato

Pubblica un commento