A A

Gli anticellulite per chi ha tempo

Se non sei sempre di corsa e puoi dedicarti alla cura del tuo corpo, ecco le strategie giuste per combattere la cellulite



0

di Laura D'Orsi

CREME E OLI A RITMO SLOW

Puoi prendertela comoda? La crema è il cosmetico ideale contro la cellulite perché va applicata con un lungo massaggio, che ne potenzia l’effetto. Abbina due prodotti, per esempio al mattino un anticellulite che contenga un mix di principi attivi snellenti e drenanti, mentre alla sera un cosmetico ad azione rassodante. L’aspetto “ondulato” della pelle peggiora quando i tessuti sono rilassati e accostare due specialità cosmetiche è una strategia vincente.
«Anche l’olio è un’ottima scelta, soprattutto se si ha la pelle secca», osserva la dermatologa Norma Cameli. E se vuoi rendere più setosa la texture della crema puoi mescolare 3-4 gocce di olio essenziale prima di ogni applicazione. Scegli limone e pompelmo se hai molta ritenzione idrica, arancio amaro se hai qualche chilo di troppo, cipresso se hai il microcircolo rallentato e problemi di capillari evidenti.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

IL FANGO, COME IN BEAUTY FARM

Tre volte alla settimana un impacco a base di fanghi mette il turbo alla lotta contro la cellulite. «Dopo lo scrub ai sali marini ci si sciacqua sotto la doccia e si applica sulle zone interessate uno strato spesso di fanghi termali o di alghe. Sono ricchi di principi attivi, come il sodio, lo iodio e il bromo, che combattono la ritenzione idrica e stimolano le cellule a bruciare i grassi», spiega la dermatologa.
Un effetto che viene moltiplicato se, dopo aver steso il prodotto, indossi l’apposito pantaloncino di plastica o nylon, oppure se avvolgi la parte con una pellicola trasparente. L’ideale è se rimani distesa sotto una coperta per venti minuti, come si fa in istituto: la pelle non traspira, e per smaltire il calore che si crea, espelle l’acqua in eccesso. Così l’effetto drenante è maggiore. Dopo l’impacco, sì a una doccia fresca tonificante o, se possibile, a un bagno con idromassaggio, per dare una sferzata alla circolazione e potenziare l’effetto dei principi attivi.

IL MASSAGGIO FA LA DIFFERENZA

Inizia dalla respirazione
«Prima di cominciare l’applicazione del prodotto con un massaggio inspira profondamente e contando fino e tre, quindi svuota i polmoni dell’aria mentre conti fino a 6. Ripeti il tutto per 5 volte», suggerisce Manuela Ravasio, wellness coach. «In questo modo si favorisce il ritorno venoso del sangue e le gambe si alleggeriscono».
Sempre dal basso verso l’alto
Crema e olio si applicano dal collo del piede e soffermandosi con movimenti circolari sulla zona intorno ai malleoli, per favorire il drenaggio linfatico. «Risali verso il ginocchio e poi verso l’inguine con movimenti a spirale, seguendo il senso orario per la gamba destra e quello antiorario per la sinistra. Ripeti due volte», continua l’esperta.
Il trucco della pallina
Per potenziare il massaggio puoi stimolare la circolazione facendo rotolare una pallina sotto la pianta del piede, dai talloni fino alle dita. Fallo prima di applicare la crema (ti bastano 2 minuti per parte) o durante, restando seduta. In alternativa puoi usare prodotti anticellulite dotati di biglie sull’erogatore, così mentre stendi la crema fai un massaggio stimolante.

I PRODOTTI ANTICELLULITE SCELTI PER TE

1. Sono adatti anche alle pelli delicate i Fanghi d’alga Guam pelli sensibili e/o con capillari fragili, 500 g, 39,70 €, in erboristeria, in farmacia e nei super.

2. Scorre sulla cute e non unge Cancellulite - Olio per massaggio anticellulite di Bottega Verde, ricco di preziosi oli essenziali. 125 ml, 17,90 €. bottegaverde.it

Articolo pubblicato sul n° 18 di Starbene in edicola dal 19 aprile 2016

Speciale cellulite

Cellulite, le mosse giuste per combatterla

Gli anticellulite per chi ha poco tempo

Le strategie contro la cellulite e per snellirti

Leggi anche

Combatti la cellulite con Dren Up

Cellulite: combattila con sport + crema

Cellulite: le strategie per attaccarla

Melone: più snelle e abbronzate

Scrub anticellulite al caffè

Pubblica un commento