A A

I 10 tatuaggi di cui gli italiani si pentono di più

Altro che “per sempre”. Un tatuato su due vorrebbe rimuovere o modificare il proprio tattoo. Ecco i disegni o le scritte che suscitano maggior pentimento



0

di Simona Santoni

Il tatuaggio come segno indelebile su pelle? Mica tanto. Sono sempre di più i pentiti del tattoo che vedono in quel "per sempre" qualcosa a cui porre rimedio. Oltre 1 milione e 200 italiani rimpiangono la loro scelta e molti di loro ricorrono alla medicina estetica per rimuovere i tatuaggi che non sopportano più di vedere. Lo dice uno studio condotto da Quanta System Observatory. 

Il tattoo-changing è una tendenza in crescita. Un tatuato su due (51%) vuole sostituire un tatuaggio con uno nuovo, mentre il 26% ne camuffa solo una parte per modificarne il significato, per fini estetici (13%) o per eliminare definitivamente un ricordo difficile da lasciarsi alle spalle (10%).

Quali sono i tatuaggi più cancellati o sostituiti? Te lo diciamo qui. Scopri la top ten dei tattoo di cui gli italiani si sono più pentiti.

23 marzo 2016

Fai la tua domanda ai nostri esperti

1. IL NOME O L'INIZIALE DI UN EX

O com'è volubile il cuore! Gli italiani pentiti del tattoo rimpiangono in primo luogo di aver inciso su pelle il nome o l'iniziale di un partner del passato (53%). Sono tanti anche i vip illustri caduti nell'entusiasmo (momentaneo) delle promesse eterne. Un nome a caso? Johnny Depp. Il divo super tatuato ha modificato il suo "Winona Forever" - riferito alla sua ex fidanzata Winona Ryder - in "Wino Forever" ("ubriaco per sempre").
Al di qua dell'oceano Nina Moric ha ben pensato di riempire di nero il cuore tatuato sul braccio, che conteneva la parola "Fabrizio", il nome del suo ex Fabrizio Corona.

2. CITAZIONI CELEBRI O TRATTE DA FILM

Megan Fox dietro la spalla destra ha fatto tatuare una frase di William Shakespeare tratta dal Re Lear: "We will all laugh at gilded butterflies", ovvero "Tutti rideremo delle farfalle dorate". L'attrice statunitense sembra ben convinta della sua scelta. Il 45% dei tatuaggi di cui gli italiani si sono più pentiti è rappresentato invece da scritte con citazioni celebri o tratte da film.

3. GROSSI DISEGNI TRIBALI SU GAMBE E BRACCIA

I grossi disegni tribali, impressi ricoprendo gambe e braccia, hanno avuto molto appeal alcuni anni fa tra gli amanti dei tattoo. Nella foto vediamo Andrea Lo Cicero, ex rugbista e pilone della Nazionale azzurra. Eppure il 41% dei tatuaggi di cui gli italiani si pentono di più raffigura proprio questi tribal tattoo dai rimandi ancestrali. 

4. TATUAGGI FATTI CON EX AMICHE DEL CUORE

Rihanna ama i tatuaggi e ne ha diversi disseminati sul corpo. Sulla spalla sinistra sfoggia la data di nascita in numeri romani della sua grande amica Melissa e non sembra per nulla pentita. Il 37% dei tatuaggi rimossi o modificati dagli italiani riguarda invece quelli fatti con le ex amiche o ex amici del cuore. Se l'amore non è eterno, l'amicizia non risparmia scossoni.

5. DISEGNI VENUTI MALE

Il tatuaggio più chiacchierato di Belén Rodriguez è di certo la celebre farfallina in zona "pericolosa" comparsa nel Festival di Sanremo 2012. Ma la bella showgirl argentina ha un tatuaggio ben più evidente sul braccio sinistro, che si era fatta quando l'amore con Stefano Di Martino era champagne e bollicine. Belén ha confessato di essersi pentita per il disegno troppo vistoso e pacchiano. E infatti il tatuaggio sta gradualmente perdendo colore...
Il 35% dei tatuaggi da cancellare o modificare è rappresentato da un disegno venuto male.

6. SCUDETTI O STEMMI DELLA SQUADRA DEL CUORE

Gli italiani sono un popolo di tifosi ma a volte la fede calcistica può cozzare con l'estetica. Il 31% dei tatuaggi trasformati rappresenta scudetti o stemmi della squadra del cuore. 
Marco Materazzi, dopo la vittoria azzurra dei Mondiali di calcio di Berlino 2006, si è fatto tatuare la Coppa del mondo sulla gamba sinistra. Ma qui si tratta di altra storia e di altre emozioni (storiche).

7. TATUAGGI TROPPO EVIDENTI O MOLTO ESPOSTI

Al settimo posto della top ten sui tatuaggi di cui gli italiani si pentono di più ci sono quelli troppo evidenti o impressi su una parte del corpo esposta (25%).
Nella foto Asia Argento mostra un'intrigante geometria di tattoo che da metà braccio, passando per l'intero décolleté, si estende all'altro braccio. Un tatuaggio impegnativo, che probabilmente l'affascinante attrice avrà il carisma di volere con sé a lungo.

8. TATTOO IMBARAZZANTI

All'ottavo posto dei tattoo che si vorrebbe cancellare ci sono quelli ritenuti imbarazzanti come un lecca-lecca o una pin-up (19%).
David Beckham, icona del calcio e di bellezza, ha istoriato il suo corpo a suon di tatuaggi. Tra i vari, sull'avambraccio sinistro, il disegno di sua moglie Victoria rappresentata come una pin-up.

9. TATUAGGI POLITICI O IDEOLOGICI

Tra i tatuaggi di cui gli italiani si sono più pentiti ci sono quelli che fanno riferimento a partiti politici o a ideologie (15%).
Zlatan Ibrahimovic, dopo un gol al Caen, l'anno scorso ha mostrato il torso tatuato con 15 nomi di perfetti sconosciuti che in realtà rappresentano 805 milioni di persone che soffrono la fame nel mondo. Il calciatore svedese ha voluto così farsi testimonial del Programma Alimentare Mondiale dell'Onu.

10. TATTOO TROPPO INFANTILI

Chiudono la top ten dei tatuaggi che gli italiani vorrebbero rimuovere i tattoo ritenuti troppo infantili come i personaggi dei cartoni animati (12%).
Daniele De Rossi, calciatore della Roma, tra i tanti tatuaggi sfoggia sul braccio il disegno dei Teletubbies, i personaggi televisivi preferiti da sua figlia. Cuore di papà. 

Leggi anche

La nuova tendenza del tattoo-changing

Piercing e tatuaggi: occhio alle infezioni

In Italia, le donne sono le più tatuate

Pubblica un commento