A A

Capelli corti: come scegliere il taglio più adatto

Acconciatura e forma del viso vanno a braccetto: ecco come scegliere il taglio di capelli corti per valorizzare i propri lineamenti, uscendo dal parrucchiere soddisfatte e trendy



0

di Paola Toia

FORMA DEL VISO E TAGLIO DI CAPELLI VANNO DI PARI PASSO

Con l’arrivo dell’estate perché non dare una sfoltita alla propria chioma, se si è in vena di cambiamenti? Comodi e sbarazzini sono i tagli corti, che si addicono a tutte le età. La regola numero uno per fare un buon taglio è rispettare la forma del viso al fine di valorizzarsi.

Se il parrucchiere di fiducia è bravo, non potrà non considerare questo basilare aspetto, stando bene attento ad accentuare i pregi del volto, a tener conto delle proporzioni e a camuffare i piccoli difetti.

Fai la tua domanda ai nostri esperti!

IL TAGLIO PER IL VISO OVALE

Il viso ovale è quello che rispetta maggiormente le proporzioni classiche. Essendo caratterizzato da grande regolarità, consente di giocare con diversi tagli e pettinature. Un esempio di viso ovale è quello di Charlize Theron, camaleontica nelle acconciature senza mai sbagliare un colpo.

Se si rientra in questa categoria, si possono sperimentare svariati tipi di corto, puntando anche sul caschetto. È bene evitare i tagli eccessivamente corti e scalati o con angolature e ciuffi per non allargare il volto. L’ideale è scegliere uno styling vaporoso e mosso, in modo che i capelli incornicino la faccia con naturalezza.

IL TAGLIO PER IL VISO QUADRAT

Se si ha un viso dalla forma simile a quello di Keira Knightley, sicuramente sarà di tipo quadrato. Il taglio giusto è quello scalato, da portare in modo spettinato per addolcire gli angoli del volto ed eliminare la durezza dei lineamenti. Anche il ciuffo laterale va bene, perché fa sembrare più piccole la fronte e la linea della mascella.

Il parrucchiere, per valorizzare il viso e rendere unico il taglio, dovrà sicuramente evitare carré e linee geometriche per non indurire i tratti. Parola d’ordine: movimento, ottenuto con ricci, onde e raccolti morbidi.


IL TAGLIO PER IL VISO A CUORE

Chi ha un viso a cuore come Meryl Streep, con zigomi ben marcati, fronte ampia e mento appuntito, deve prediligere un taglio che riempia la zona del volto all’altezza del mento, per dare armonia ai lineamenti e ricreare una forma ovale. Evitare, quindi, tagli che diano troppo volume su fronte e tempie, sì invece al caschetto pieno della lunghezza del viso.

L’acconciatura ideale è un semi-raccolto con ciuffi che cadono su zigomi e gote. Non piace la fronte larga? Si opti per pettinature laterali o per una frangia sottile da portare spettinata.


IL TAGLIO PER IL VISO ROTONDO

Chi ha un viso rotondo, come la top model Miranda Kerr, per valorizzarsi deve puntare su tagli che conferiscano verticalità, evitando frange ben definite, pettinature troppo strutturate e raccolti molto tirati all’indietro. Mettere da parte anche i boccoli e l’eccessivo volume, soprattutto all’altezza delle guance.

Approvati i tagli scalati da portare lisci, anche con ciuffi irregolari e le frange leggere, un po’ disordinate.


IL TAGLIO PER IL VISO LUNGO

Quando si ha un viso allungato e sottile, come quello di Sarah Jessica Parker, bisogna cercare di renderlo il più ovale possibile aggiungendo volume laterale. Non lasciare che i capelli cadano dritti ai lati del volto, perché lo svuoterebbero troppo.

Evitare anche di aggiungere volume in testa, per non aumentare la lunghezza e la verticalità. Sì, invece, ai tagli medi e corti, mossi o scalati e la frangia quando la fronte è importante.

LE ACCONCIATURE PER I CAPELLI CORTI

Se si pensa che con i capelli corti - a meno dei tagli rasati - non si possa giocare con la creatività, ci si sbaglia di grosso. Per uno stile romantico e molto femminile sperimentare le trecce. Con pettinature sia mosse che lisce questa scelta rappresenta un ottimo modo per valorizzare i tagli con un fare sbarazzino.

Chi ha un animo da diva e non vuole passare inosservata, sfoggi dei fantastici ricci, soprattutto se naturali, per un effetto da pin-up. Chi ama lo stile retrò, incominci a cotonare la corta chioma… stile semplice, ma nel contempo sofisticato, che permetterà di fare un figurone. Molto elegante e facile da realizzare è il raccolto basso

Leggi anche

Capelli secchi: le maschere fai da te

Capelli: le cure antietà

Capelli fini: come curarli

Capelli brillanti con il bicarbonato

Sole: anche i capelli vanno protetti

Pubblica un commento