A A
hero image

Capelli brillanti con il bicarbonato

Un metodo naturale per avere in poco tempo una chioma lucida e sana: pulizia assicurata e capelli splendenti e sgrassati

(Corbis)



1

Sei pronta ad abbandonare lo shampoo? Dagli Stati Uniti arriva la rivoluzione: per lavarti i capelli usa bicarbonato. Si tratta di un metodo della nonna che sta facendo davvero tendenza dopo che due blogger statunitensi hanno provato a non toccare più lo shampoo per 20 giorni. Questo metodo di chiama “no poo” - che letteralmente significa no (sham)poo - e cioé l’abbandono di qualsiasi prodotto per i capelli (niente più balsami, olii, gocce e sieri) a favore degli estratti naturali. E del bicarbonato in modo particolare. Ecco come funziona.


TERAPIA DETOX 
La cosmetologa Maria Teresa De Luca consiglia di lavarsi i capelli, per due giorni, senza nessun tipo di prodotto, semplicemente con acqua minerale. Sì, esattamente, hai capito bene: stiamo parlando proprio dell’acqua in bottiglia. Devi sapere, infatti, che a seconda delle regioni d’Italia l’acqua corrente può potrebbe essere più o meno calcarea e nuocere quindi al cuoio capelluto, soprattutto se molto delicato. «Dopo questa ‘terapia detossinante’, come mi piace definirla», continua l'esperta, «sei pronta per il trattamento al bicarbonato».

Basta davvero poco: «In una bottiglia di acqua minerale da un litro e mezzo versa 5 cucchiai di bicarbonato e lascia riposare il tutto per qualche ora in frigorifero. Forse potrai trovare il risultato un po' freddo ma ti assicuro che è un vero e proprio toccasana per i capelli che risulteranno essere ancora più brillanti e lucidi», spiega De Luca.


UNA MASCHERA PER SGRASSARLI
Il bicarbonato può anche essere inoltre utilizzato, insieme ad altri prodotti naturali, sulla tua chioma per renderla ancora più vitale e splendente. «Se lo utilizzi ad esempio mischiato con dell’aceto - del semplice aceto di vino andrà benissimo - lo puoi adoperare come maschera sui capelli umidi per sgrassarli in profondità».

Bastano un paio di cucchiai di polvere di bicarbonato mischiata a cinque tappini di aceto così da creare un composto omogeneo che non coli una volta posizionato in testa. Versa il tutto su cute e lunghezze e copri con un telo umido e caldo così che gli ingredienti agiscano in profondità e lascia in posa per circa 20 minuti. Alla fine non ti resta che risciacquare abbondantemente con acqua tiepida. Ti accorgerai immediatamente che la capigliatura è più forte e robusta», continua l'esperta.


CON l'UOVO PER RISTRUTTURARLI
Infine un’altra maschera fai da te per tutti coloro che non amano il profumo, a volte troppo insistente dell’aceto, si può realizzare con l'uovo: «Aggiungi un uovo sbattuto a tre cucchiai di bicarbonato e mescola bene. Lasciato agire sui capelli asciutti per 20 minuti perché aiuta a renderli più strutturati.

«Questi trattamenti naturali necessitano ragionevolmente di più tempo rispetto alle sostanze chimiche per ottenere risultati efficaci e duraturi. Ecco perché non bisogna scoraggiarsi ma dedicare a questo metodo un mese di tempo», conclude la cosmetologa.

Ecco come utilizzare il bicarbonato con ricette "fai da te"

Scrub dolce con il bicarbonato

Pelle sensibile: deodorante con il bicarbonato fai da te

Pubblica un commento