A A

I timballini di indivia con zuppetta fredda di melone

Per un secondo semplice e di grande effetto porta in tavola i timballini di indivia con zuppetta fredda di melone, dal ripieno stuzzicante e cremoso



Ingredienti

  • '
  • FACILE
  • SECONDO SFORMATO

PREPARAZIONE DEI TIMBALLI DI INDIVIA CON ZUPPETTA FREDDA DI MELONE

Voglia di stupire i tuoi ospiti con un secondo scenografico ma semplice da preparare?

Questi timballini di indivia con zuppetta di melone fanno al caso tuo: ecco come prepararli.

1) Prepara un trito di acciughe e capperi e mettilo a soffriggere in padella con 2 cucchiai d’olio extravergine. Lava l’indivia e metti da parte una dozzina di foglie esterne. Aggiungi le restanti foglie in padella insieme ai capperi e alle acciughe. Fai appassire sul fuoco per pochi minuti.

2) Spennella con un po’ d’olio 4 stampini monoporzione per timballi e foderali con le foglie di indivia precedentemente messe da parte.

3) Quando il composto di indivia, capperi e acciughe è pronto, incorpora la ricotta. Amalgama il tutto e riempi gli stampini con questi ingredienti. Cuoci per 10 minuti in forno a 180°, quindi sforna e lascia raffreddare per qualche minuto.

4) Nel frattempo, passa nel mixer la polpa di melone con un cucchiaino di zucchero. Condisci la crema così ottenuta con un filo d’olio a crudo e foglioline di menta. Metti a riposare in frigo per un quarto d’ora.

5) Componi il piatto disponendo i timballini di indivia su un letto di zuppetta al melone.


TIMBALLI DI INDIVIA CON ZUPPETTA FREDDA DI MELONE: CURIOSITA' SUL PIATTO E VARIANTI

L’insalata belga usata nella preparazione di questa ricetta dei timballini di indivia e melone si caratterizza per le sue foglie croccanti, tenere e a forma di sigaro, il cui colore bianco si ottiene facendo crescere l’insalata in un ambiente buio.

Se vuoi personalizzare i tuoi timballini di indivia con zuppetta di melone, sostituisci la ricotta con fette di caciotta, da disporre alla base degli stampini (dopo averli foderati con le foglie d’insalata).