A A
hero image

Sedano: una miniera di sali minerali

Ricco di sodio, potassio e ferro aiuta a mantenersi in forma e a depurarsi

credits: istock



0


di Valeria Ghitti

Protagonista del soffritto, indispensabile per un buon brodo, il sedano è un prezioso alleato della tua salute.


SCEGLILO COSÌ

Col gambo lucido e sano e di un bel colore brillante (verde o bianco a seconda della varietà). «Si conserva in frigo, nel settore meno freddo, avvolgendolo nella pellicola trasparente per alimenti», consiglia Lorenzo Bazzana, responsabile ortofrutta di Coldiretti. «Dura a lungo, ma rimane croccante solo per i primi 4-5 giorni».


TI MANTIENE IN FORMA

«Grazie alla ricchezza di minerali, tra cui sodio, potassio e ferro, è remineralizzante, quindi utile dopo che hai sudato molto», spiega la dottoressa Anna D’Eugenio, medico nutrizionista. «L’importante è consumarlo crudo, in insalata mista con altre verdure, mentre da solo, per esempio in pinzimonio, o cotto, ha soprattutto un’azione diuretica preziosa per contrastare la ritenzione di liquidi». In più è povero di grassi e di calorie ed è considerato un eccitante del metabolismo, per cui ti aiuta a stare in forma.


ABBASSA IL COLESTEROLO

«Merito dell’abbondanza di fibre, che contrastano l’assorbimento a livello intestinale dei grassi e degli zuccheri, perciò serve non solo contro l’ipercolesterolemia, ma anche per tenere sotto controllo la glicemia», continua la nutrizionista. Sempre grazie alle fibre, il sedano è un buon lassativo. «Allo scopo è particolarmente efficace una crema di sedano verde, con l’aggiunta di carote, ottenuta rosolando e frullando le verdure a tocchetti», continua D’Eugenio. Abbinando effetto lassativo e diuretico, hai così una perfetta sinergia depurativa.


2 VARIETÀ PREGIATE

Bianco di Sperlonga: igp laziale, ha coste tra il bianco e il verde tenue. Dolce e moderatamente aromatico, è ottimo fresco.

Nero di Trevi: presidio slow food umbro, ha coste verde scuro, tenere, polpose, saporite. Provalo ripieno o alla parmigiana.

Valori nutrizionali: un etto di sedano fresco fornisce 280 mg di potassio 140 mg di sodio 207 mcg di caroteni 20 calorie.


Fai la tua domanda ai nostri esperti




Articolo pubblicato sul n.40 di Starbene in edicola dal 22/09/2015

Leggi anche

Più potassio e magnesio per stare bene

Borragine, la pianta del buonumore

Timo, un'erba salutare

Avocado, il nuovo pomodoro

Pubblica un commento