A A
hero image

Il polpo con patate e sedano

Gusto, leggerezza e aroma intenso sono le caratteristiche principali di questa sfiziosa insalata di polpo che si rivela un secondo piatto molto apprezzato da chi segue un regime dietetico ben bilanciato



0

Ingredienti

  • '
  • FACILE
  • ANTIPASTO PESCE

PREPARAZIOONE DEL POLPO CON PATATE E SEDANO

1) Per preparare la ricetta del polpo con patate e sedano porta a ebollizione abbondante acqua salata, poi pulisci il polpo e immergilo nell’acqua. Dopo un’ora di cottura, togli la pentola dal fuoco e lasciavi raffreddare il polpo ancora immerso nell’acqua. Dopodiché fai lessare le patate per 40 minuti, poi sbucciale e tagliale a tocchetti.

2) Ora taglia a rondelle il sedano spezzettandone pure le foglie, poi mettilo in una ciotola con le patate e il polpo tagliato a pezzetti. Dopodiché prepara il condimento, quindi versa all’interno di un barattolo almeno 3 o 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, il succo di limone, il sale, l’aglio tritato e il peperoncino fresco tagliato a rondelle, poi chiudi il vasetto con il coperchio e agita bene.

3) Una volta pronto il condimento, insaporisci il polpo con patate e sedano e mescola bene. Infine suddividi il secondo di pesce in 4 bicchieri e servi subito.


POLPO CON PATATE E SEDANO: COME PULIRE IL POLPO FRESCO

1) Come già accennato il primo passo da compiere per preparare il nostro piatto di polpo con patate e sedano è quello di pulire il mollusco. Per prima cosa lavalo sotto l’acqua fredda strofinando con le mani la testa e i tentacoli. Dopodiché trasferiscilo su un canovaccio asciutto e tamponalo con carta da cucina.

2) A questo punto procedi, utilizzando un tagliere e un coltello, all’eliminazione tramite incisione del becco e della sacca che si trovano rispettivamente a livello della bocca e all’altezza degli occhi. Una volta eliminati fai in modo di intenerire le carni battendo il polpo con un batticarne o con l’apposito martelletto. Dopodiché lavalo nuovamente sotto l’acqua fredda ed estrai le interiora pulendo accuratamente l’interno della sacca.

3) Infine cerca di eliminare il più possibile la patina viscida che ricopre testa e tentacoli lavando e strofinando ancora una volta il polpo, poi procedi finalmente con la cottura.

Tag: facile, pesce.

Pubblica un commento