A A
hero image

Il giardino fiorito

Primule, margherite, viole, germogli e tanti tipi di insalata: questa ricetta del giardino fiorito porta in tavola un contorno tutto vegetale da servire con tre salsine diverse



0

Ingredienti

  • '
  • CONTORNO VERDURE

PREPARAIZONE DEL GIARDINO FIORITO

Il meglio che offrono i campi a primavera è tutto concentrato in questo giardino fiorito, un’insalata che è un tripudio di colori e freschezza: segui qui la ricetta e portala in tavola accompagnata da tre diversi condimenti.

1) Lava le insalate, i germogli, i fiori, i pomodori e metti tutto ad asciugare su della carta da cucina. In una ciotola capiente o in un piatto da portata, disponi le foglie di insalata alla base, così da creare un letto su cui disporre la dadolata di pomodori, i germogli crudi e i fiori.

2) Prepara ora la prima salsa per condire l’insalata: trita le foglie di menta e dragoncello e uniscile a un’emulsione di olio d’oliva e succo di limone.

3) Per la seconda salsa, invece, stempera la maionese con un po’ d’acqua e insaporisci con una punta di curry. Mescola il tutto e regola di sale.

4) Infine, per la terza salsina mescola in parti uguali (20 g) aceto balsamico e olio extravergine, con un pizzico di sale.

5) Porta in tavola il tuo giardino fiorito con le salsine a parte, in modo che ogni ospite possa condire l’insalata a piacere.



GIARDINO FIORITO: UN PIATTO DALLE TANTE PROPRIETA' 

Con questa ricetta del giardino fiorito impariamo a usare i fiori in cucina, scoprendone le tante virtù che possiedono: ad esempio le primule, soprattutto se abbinate alla lattuga, hanno proprietà calmanti e distensive, conciliando il sonno; margherite e viole, invece, stimolano la diuresi e aiutano la digestione. Ma nelgiardino fiorito troviamo anche i germogli: quelli di barbabietola dall’intenso colore rosso, ricchi di magnesio e vitamine del gruppo B; e quelli di alfa alfa, che aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo cattivo.

Pubblica un commento