A A

5 smoothie ideali per lo sport

Con le vitamine e i minerali giusti ti alleni con più sprint ed energia, sia all’aria aperta, sia in palestra. Ecco i mix giusti di frutta e verdura, da bere prima, durante o dopo l’allenamento



1

di Angela Altomare


Per ottimizzare l’allenamento ed evitare i piccoli inconvenienti legati all’attività fisica, come crampi e dolori muscolari, l’organismo necessita di fare il pieno di una buona varietà di sostanze, sia prima, sia dopo il workout.

Gli smoothie, i frullati a base di frutta e verdura, rappresentano una buona scelta per ricaricare il corpo di energia e vitamine.

Sono leggeri, naturali, nutrienti e gustosi. Possono, inoltre, essere degli ottimi snack salutari, da consumare prima, durante o dopo l’attività fisica.

Continua a sfogliare l’articolo, troverai la frutta giusta su cui puntare e le ricette per ogni necessità. 

Il consiglio in più per preparare un health drink non solo gustoso, ma anche fresco? Punta sempre sulla qualità degli ingredienti: scegli solo frutti e ortaggi di stagione e di origine bio.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

IL MOMENTO GIUSTO PER BERE GLI SMOOTHIE

«Se ti alleni all’aria aperta», suggerisce la dottoressa Giovanna Corona, biologa nutrizionista e fitness trainer, «l’ideale è puntare su frutta ricca di sali minerali come magnesio e potassio.

Queste sostanze sono molto utili per evitare l’affaticamento muscolare sia prima che dopo l’attività. Li trovi nei datteri, nelle arance, nelle banane, nell’uva. Anche le noci, soprattutto quelle brasiliane, sono ricche di magnesio, così come i semi di zucca e di sesamo.

Sì anche alle vitamine: ne sono ricchi non solo la frutta, ma anche gli ortaggi, come gli spinaci, i cavolfiori, i pomodori. Vitamine come quella A ed E, licopene e beta-carotene, sono sostanze utili al rafforzamento del sistema immunitario e contrastano lo stress ossidativo derivante dallo sforzo muscolare».

Per evitare di allenarti in piena digestione e di andare incontro a un calo della performance consiglia la nutrizionista «meglio bere lo smoothie non meno di un’ora prima di iniziare l’attività fisica».

Dopo l’allenamento, invece, suggerisce la dottoressa Corona, «è importante reintegrare i nutrienti consumati durante l’attività fisica e recuperare le energie. Per un buon recupero muscolare punta sulla frutta più zuccherina, come banane, uva e fichi».

Pronta a scegliere lo smoothie su misura per il tuo workout? Ecco 5 ricette da provare subito.


LO SMOOTHIE PER ASSICURARSI ENERGIA A LUNGO E NON SENTIRE LO SFORZO FISICO

La ricetta: sbuccia 1 mela e pulisci 1 carota e 1 finocchio. Tagliali a pezzetti, metti in un frullatore e frulla.


La mela è ricca di zuccheri semplici utili per ricaricarti di energia. La carota ha un elevato contenuto antiossidante, mentre il finocchio ha un buon contenuto di fibre, sostanze che ti aiutano a contrastare la formazione di radicali liberi e a prolungare l’effetto energetico per tutta la durata dell’allenamento, soprattutto se il tuo workout è cardio (corsa, bicicletta, tapis roulant, etc.), ma anche se ti alleni a corpo libero in palestra facendo esercizi mirati per tonificare i muscoli.


LO SMOOTHIE PER OTTENERE PIÙ TONO DURANTE LO SPORT

La ricetta: versa nel frullatore 1 pera sbucciata e tagliata a pezzetti e frulla. Trita 3 noci, grattugia lo zenzero e aggiungili al frullato.


«Gli zuccheri semplici della frutta fresca e gli acidi grassi essenziali Omega 3, i cosiddetti “grassi buoni”, contenuti nella frutta secca forniscono una sferzata di energia duratura per tutto l’allenamento», spiega la nutrizionista.

Remineralizzante e nutriente, questo frullato è ideale per combattere la fatica, sia se ti alleni all’aperto, sia in palestra. Questo cocktail naturale è la bevanda giusta se pratichi jogging o corsa oppure svolgi attività aerobica come il nuoto o la bicicletta. Aiuta grazie alla sua azione defaticante a migliorare l’efficienza mentre fai sport.


LO SMOOTHIE PER COMBATTERE LA STANCHEZZA

La ricetta: sbuccia 1 arancia e 2 kiwi. Frulla e mescola con semi di sesamo tritati.


Questo smoothie è una vera e propria miniera di vitamine e sali minerali, come potassio e magnesio, ideali per aiutare il recupero muscolare.

Il mix di nutrienti contenute nella frutta fresca e secca aiuta ad assicurarti la giusta idratazione durante il workout. È ideale se pratichi l’allenamento in palestra.

LO SMOOTHIE PER RECUPERARE LE FORZE DOPO IL WORKOUT 

La ricetta: sbuccia 1 mela e 1 cetriolo, mettili nel frullatore e aziona l'elettrodomestico.


Questo smoothie, semplice ma nutriente, aiuta a mettere a tappeto l’affaticamento post allenamento. Favorisce il ripristino delle energie e aiuta a reintegrare i liquidi persi con la sudorazione durante l’allenamento.

La frutta, poi, apporta zuccheri di facile assorbimento e minerali utili per tamponare l’acidosi che si sviluppa con lo sforzo fisico.

 

LO SMOOTHIE PER COMBATTERE CRAMPI E DOLORI MUSCOLARI

La ricetta: Lava bene 10 chicchi di uva e un pomodoro. Frulla per una decina minuti, aggiungi un po' di semi di zucca e servi.


I semi di zucca sono ricchi di magnesio e potassio, minerali preziosi che aiutano a contrastare i dolori muscolari, contratture, infiammazioni e altri piccoli malesseri.

I pomodori sono ricchi di antiossidanti, sostanze utili per combattere lo stress ossidativo e la formazione di radicali liberi, tossine prodotte dal corpo con lo sforzo fisico.

Per godere al meglio di tutti i suoi benefici, bevi questo frullato mezz’ora dopo l’allenamento in palestra.


Leggi anche

Smoothie: 5 ricette per la tua salute

Alghe: un frullato di benessere

Juicing, la novità dell'estate

SOS strappi muscolari

Pubblica un commento