A A

Zucca, non solo ad Halloween

La zucca è uno dei cibi più preziosi dell’autunno, amico della salute e anche della linea



0

Arrivata dalle zone calde dell’Asia, delle Americhe e dell’Africa, la zucca ha trovato in Europa il clima ideale per crescere, diventando uno degli ortaggi autunnali più preziosi, pronto ad aiutare l’organismo a prepararlo al meglio all’arrivo del freddo invernale.

Merito della sua alta concentrazione di vitamine, in particolare la C dalle ottime valenze protettive e rinforzanti, ed anche degli antiossidanti, specialmente il betacarotene, capace di contrastare i radicali liberi e preservare la giovinezza e la vitalità dell’organismo.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Uno scrigno di proprietà benefiche

Uno studio statunitense ha dimostrato che la zucca è in grado di tenere sotto controllo il diabete e l’ipertensione: grazie alle sue proprietà antiossidanti, poi, svolge un ruolo importante nella prevenzione di molte patologie degenerative.

Importante per godere a pieno delle sue virtù è sceglierla facendo attenzione al colore della polpa: più è intenso, più la zucca è ricca di betacarotene e di vitamina C. Farne buona scorta quando è disponibile è semplice, perché tagliata a tocchetti si conserva perfettamente nel freezer.

Versatile in cucina

Uno dei grandi pregi della zucca è la sua straordinaria versatilità in cucina: il suo sapore dolce si abbina infatti bene sia con i piatti salati che con quelli dolci.

Oltre che nei primi piatti, risotti, ravioli e vellutate, la zucca, cotta in padella con cannella e noce moscata, è un ottimo contorno per le carni, soprattutto per quelle più saporite, mentre la polpa cotta e frullata si può impiegare per la preparazione di torte, biscotti e marmellate. Gli abbinamenti ideali? Con altri tesori dell’autunno come le mele, le castagne, i funghi, le pere.

Buona e in linea

Il suo gusto dolce non deve trarre in inganno: contrariamente a quanto si potrebbe pensare, la zucca è povera di calorie, solo venti per un etto, ed è perfetta quindi per chi vuole restare in forma oppure per chi sta seguendo una dieta ipocalorica.

La sua ricchezza in fibre e il suo blando effetto lassativo sono utili per mantenere pulito l’intestino nonché per liberare l’organismo dalle scorie che appesantiscono e che peggiorano inestetismi come la cellulite.

Preziosi semi

I semi di zucca sono un ottimo snack pronto a contrastare gli attacchi di fame senza esagerare con le calorie. In più sono ricchissimi di proteine e contengono triptofano, un aminoacido che svolge una funzione simile a quella della serotonina, l’ormone che regola il sonno.

Grazie al magnesio poi, i semi di zucca aiutano anche a contrastare il malumore e a tenere sotto controllo la ritenzione idrica. Ottimi da soli, si possono aggiungere alle insalate, al cous cous, alle zuppe e alle vellutate oppure si possono tritare grossolanamente e utilizzare per rendere croccanti le verdure.

Un olio salutare

Tipico della zona della Siria, l’olio ricavato per spremitura a freddo dai semi della zucca è un prezioso aiuto per abbassare il livello di trigliceridi e colesterolo nel sangue con una valida azione preventiva delle malattie a carico dell’apparato cardiovascolare.

Secondo uno studio promosso dalla Netherlands Organization for Applied Scientific Research poi, l’olio di semi di zucca contiene anche principi attivi che lo rendono utile per limitare lo stato di infiammazione e le lesioni del “fegato grasso”.

Leggi anche

È il momento della zucca, alleata della linea

Gnocchi di zucca con burro fuso

Gli stecchi di gnocchi alla zucca

Golosità di stagione

Tutte le virtù dell’uva

Tutto il buono dell’autunno

Una mela al giorno…

Pubblica un commento