A A

Insalata e uova: binomio vincente

Uno dei piatti più veloci e freschi dell’estate ha ottenuto di recente l’approvazione a pieni voti dai nutrizionisti



0

È noto come le uova siano un alimento ricco di nutrienti, adatto quindi all’alimentazione degli adulti ma anche a quella dei bambini e degli anziani.

Un recente studio della Purdue University, negli Stati Uniti, ha messo in luce un ulteriore pregio di questo alimento: aggiunte di tanto in tanto alle insalate, le uova aumentano in modo significativo i nutrienti assorbiti dalle verdure, in particolare i carotenoidi, sostanze ad azione antiossidante e protettiva.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Perfette nelle insalatone estive

Alle persone coinvolte nello studio sono stati offerti tre diversi tipi di insalate preparate con una base uguale di carote, pomodori, spinaci, lattuga e bacche di goji, una senza uovo, la seconda con un uovo e mezzo e l’ultima con tre uova.

I risultati hanno mostrato che coloro che avevano mangiato la maggior quantità di uova avevano registrato un assorbimento di carotenoidi maggiore da tre a nove volte. Solo una minima percentuale di queste sostanze arrivava dalle uova, il resto dalle verdure.

Un duplice vantaggio

Secondo i ricercatori quindi mangiare uova e insalata nello stesso piatto offre un duplice vantaggio; da un lato aumenta il valore nutritivo delle verdure, dall’altra migliora l’assorbimento dei nutrienti presenti nell’uovo.

Naturalmente il consiglio dei nutrizionisti rimane quello di non esagerare: anche se l’uovo è stato ultimamente rivalutato, persino in termini di contenuto di colesterolo, è bene comunque non superare la dose di due, tre uova la settimana.

Le verdure vanno scelte con cura

Perché le insalatone estive siano un vero concentrato di nutrienti preziosi per la salute e il benessere dell’organismo è importante che le verdure da accompagnare alle uova siano scelte con particolare cura.

Quelle più ricche di carotenoidi, sostanze che in estate hanno anche il vantaggio di stimolare la melanina facendo abbronzare più in fretta, sono le carote e i pomodori, ma anche la rucola e gli spinaci freschi, i peperoni sia rossi che gialli e il prezzemolo che si può aggiungere tritato per insaporire.

Ci vuole anche la lattuga

Tra l’insalata più ricca di nutrienti c’è sicuramente la lattuga. Nelle insalatone con le uova si può aggiungere sia quella verde, ricca di carotenoidi, sia quella rossa.

Un recente studio del Dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Pisa ha dimostrato che più le foglie sono rosse, più veloce risulta il loro effetto antiossidante e di reazione nei confronti dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento e del danno cellulare che causa l’insorgenza di numerose malattie.

Solo olio extravergine di oliva

Un’attenzione particolare va prestata al condimento che si usa per condire l’insalata. L’olio extravergine di oliva è sicuramente il migliore perché apporta acidi grassi polinsaturi e vitamina E, preziosi per la salute dell’intero organismo e per quella dell’apparato cardio-circolatorio in maniera particolare. Il sapore fragrante dell’olio d’oliva aiuta inoltre a non esagerare con il sale a tutto vantaggio del benessere dei vasi sanguigni e del cuore.

Leggi anche

5 insalate di cereali per dimagrire

Insalata? Mista è meglio

Insalata con l'uva

Verdure del benessere

Pomodoro: alleato prezioso in estate

Ogni verdura ha la sua cottura

Effetto detox con la barbabietola

Pubblica un commento