A A

Estate: in forma se fai le scelte giuste

Meglio preferire un sorbetto ad un gelato, le spremute alle bevande gassate, mentre all’aperitivo via libera alle cruditè



0

La grigliate con gli amici e l’aperitivo in riva al mare, il gelato quando si passeggia e la bibita per trovare refrigerio alla calura. In estate le tentazioni si moltiplicano, ma con qualche piccola attenzione si può godere delle tante occasioni di convivialità che la bella stagione offre, senza il pericolo di veder salire l’ago della bilancia. Spesso infatti mantenere la linea non è tanto una questione di rinunce ma di scelte intelligenti, a tavola e non solo.

Il gelato? Per tagliare sulle calorie e non pesare sulla linea meglio scegliere il sorbetto: è preparato solo con acqua, non con latte e panna, e quindi riduce di netto l’apporto calorico. Il sorbetto alla frutta infatti ha circa 130 calorie per etto, dal 30% al 50% in meno rispetto ai gelati alle creme. Non sai resistere alla tentazione del gelato al cioccolato? Ci sono gelaterie che lo preparano solo con cioccolato e acqua, con un risparmio di almeno 40-50 calorie per etto rispetto alla versione tradizionale con la panna.

La sete si fa sentire e la voglia di una bevanda ghiacciata è tanta. Dire un “no” tassativo alle bevande gassate, acqua a parte, è un modo semplice per evitare di arrivare a fine giornata con un numero eccessivo di calorie. Le bevande gassate sono infatti un concentrato di zucchero che pesa sulla linea. Meglio l’acqua frizzante oppure, se non si vuole rinunciare al piacere di una bevanda dolce, una spremuta oppure un succo di frutta, controllando però che non contenga zuccheri.

Al momento dell’aperitivo, le giuste scelte sono fondamentali per non correre il rischio di ingrassare. Da evitare sono innanzitutto le noccioline e le patatine che, oltre ad essere troppo ricche di calorie, sono un concentrato di sale che causa ritenzione e gonfiore. Meglio scansare anche tutto ciò che contiene maionese e altre salse pesanti, nonché torte salate troppo elaborate con formaggio e panna. Largo invece alle cruditè, alle olive e ai pistacchi, senza esagerare. Ai drink alcolici sono da preferire succhi di frutta oppure un bicchiere di vino bianco secco.

Alla grigliata con gli amici attenzione innanzitutto a salamelle e a carni molto grasse. Meglio puntare sul pesce oppure su parti magre di carne, abbondando nel contempo con le verdure che saziano senza appesantire. Attenzione però alle verdure ripiene che in genere sono condite con dosi generose di olio nel ripieno. Da bere? Sì alla birra ma quella chiara, che contiene meno calorie di quella scura e di quella doppio malto; meglio limitarsi a una sola lattina, però, non di più.

La pizza in compagnia è un grande classico dell’estate. Per non mettere in pericolo la linea sarebbe preferibile scegliere la versione alla marinara, senza mozzarella, per tagliare drasticamente le calorie. Ma se rinunciare al formaggio è troppo difficile, meglio preferire un’ortolana ad una capricciosa, o una margherita ad una quattro stagioni. Da bere l’ideale sarebbe l’acqua o al massimo un succo di fruttam mentre come dessert è consigliabile una coppetta di macedonia o al massimo un sorbetto al limone.

Leggi anche

Più magra e più bella con la dieta beauty

Dieta, il decalogo per mantenersi in forma

La dieta al vapore: dimagrisci e riduci lo stress

Estate in forma

Preparati alla "prova costume"

Ricette al prosciutto per un'estate leggera

Ravanelli, un aiuto per la prova costume

Pubblica un commento