A A

È il momento del detox

In primavera eliminare le tossine aiuta a sentirsi più leggere e cariche di energia



0

Detox è la parola d’ordine tra i vip che ricorrono alle più diverse strategie per eliminare tutte le tossine. La bevanda preferita in tema, è un cocktail composto da sciroppo di acero, pepe di Cayenna, succo di limone e acqua.

Più semplice la soluzione scelta da Jennifer Aniston, che ogni mattina al risveglio beve un bicchiere di acqua tiepida con limone, mentre Madonna e Britney Spears preparano un “beverone” con acqua e due cucchiai di semi di lino.

Demi Moore preferisce il tè verde, due litri durante la giornata. Jennifer Lopez punta sui centrifugati di verdura mentre Claudia Schiffer consuma solo frutta al mattino per colazione.


Fai la tua domanda ai nostri esperti 

Tutto inizia dall’acqua

«Al di là delle scelte, più o meno discutibili, dei personaggi famosi, bisogna dire che l’arrivo della primavera segna la necessità per il corpo di risvegliarsi e di buttare fuori le tossine che ha accumulato durante la stagione fredda, magari per colpa di un’alimentazione eccessiva e pesante ma anche dello smog e della sedentarietà» precisa il dottor Angelo Bianco, medico termalista, esperto di naturopatia e direttore sanitario dell’Hotel President ad Abano Terme.

La strategia più semplice per centrare l’obiettivo? «Bere molto durante il giorno, almeno un paio di litri di acqua per favorire il drenaggio di liquidi e scorie» risponde l’esperto.

Un aiuto dal succo di limone

«Un giusto apporto di liquidi è fondamentale anche per mantenere attivo l’intestino evitando accumuli di tossine» continua l’esperto. L’acqua è perfetta, purché oligominerale naturale povera in sodio, magari con l’aggiunta di mezzo cucchiaio di aceto di mele oppure un pizzico di cannella e un paio di fette di mela che vanno poi lasciate macerare per almeno un paio d’ore.

«Valida poi la soluzione, classica ma sempre efficace, di bere ogni giorno a digiuno un bicchiere di acqua tiepida con il succo di mezzo limone: il mattino è il momento in cui l’organismo è maggiormente disidratato e carico delle scorie prodotte durante la notte che l’acqua aiuta a portare via» commenta l’esperto.


Preziose anche le tisane

«Oltre all’acqua, si possono prendere anche due o tre tazze al giorno di una tisana preparata con malva, angelica, semi di finocchio e melissa, che insieme hanno una funzione anti-infiammatoria, tengono sotto il controllo il gonfiore e rilassano» continua il dottor Bianco.

Buona scelta anche il tè verde che può egregiamente sostituire il caffè: ha un’ottima valenza diuretica e depurativa; in più contiene un’elevata percentuale di antiossidanti che contribuiscono a tenere lontano l’invecchiamento.

Servono più fibre

«Introdurre una maggior quantità di fibre con l’alimentazione aiuta a regolare il transito intestinale, favorisce il drenaggio e contribuisce a mantenere pulito l’organismo – continua l’esperto – Ecco perché all’arrivo della primavera è bene fare spazio nell’alimentazione alla frutta e alla verdura, ma anche ai cereali integrali da portare in tavola almeno una volta al giorno».

Da bandire sono invece tutti i cibi che possono “intossicare”, da quelli pronti a quelli in scatola, dai piatti troppo ricchi di condimenti a quelli che contengono molto sale, responsabile della ritenzione idrica.

Largo allo yogurt

Un cibo prezioso in funzione disintossicante è lo yogurt. Oltre ad essere leggero e digeribile, poco calorico e fresco, contiene fermenti lattici vivi che aiutano a mantenere sana la flora intestinale e a regolare il transito.

Oltre che come spuntino veloce e pratico, a metà mattina e a metà pomeriggio, è perfetto a colazione insieme alla frutta e a cereali integrali per una dose extra di fibra. Ideale anche utilizzarlo come condimento per l’insalata e le verdure cotte in sostituzione dell’olio.

Leggi anche

Detox di primavera: 5 strategie anti-zavorra

Dieta: il menu per depurarsi

Beauty detox: la strategia

Primavera in arrivo

Pelle: restyling di primavera

Remise en forme: i consigli dell'esperto

8 alberi per salutare la primavera

Pubblica un commento