A A

Dimagrire senza fatica: missione possibile?

Qualche trucchetto per perdere peso con il minimo sforzo, all’insegna di abitudini quotidiane più salutari



0

di Paola Toia

COME PERDERE PESO ‘SENZA FARE NULLA’?
Il sogno di tutti coloro che hanno qualche chilo in più e vorrebbero raggiungere una buona forma è di perdere peso senza fatica come se fosse un processo naturale, senza sconvolgimenti nella propria vita quotidiana o eccessiva fatica, ma è possibile o si tratta di pura utopia? Eppure non è un sogno! Sembra essere fattibile rimettersi in forma senza diete estenuanti, senza dire ‘no’ agli amici quando si riceve un invito, senza praticare sport per ore e ore. Basta seguire uno stile di vita regolare e sano, evitando abitudini sbagliate che alla lunga possono causare un eccessivo aumento di peso o, peggio, l’insorgere di patologie come la pressione alta, il diabete e l’obesità.

Fai la tua domanda ai nostri esperti!

I SEGRETI PER MANGIARE BENE
Buona norma è mangiare a orari regolari per non sballare il metabolismo ed evitare un assorbimento errato di ciò che consumiamo. Mai saltare la colazione, da fare entro un’ora dal risveglio, concedersi uno spuntino a metà mattina, un pranzo nutriente e sano, una merenda che spezzi la fame e una cena leggera, per non appesantirsi troppo prima di andare a letto. Inoltre per dimagrire senza dieta, bisogna incominciare a prendere più tempo quando ci si mette a tavola e mangiare con calma, perché la digestione inizia già dalla masticazione e il senso di sazietà arriva al cervello dopo 20 minuti dall’ingestione degli alimenti. Diversificare gli alimenti, cercando di evitare quelli confezionati o precotti può diventare una buona abitudine, come anche consumare frutta e verdura di stagione e bere 2l di acqua al giorno, per depurarsi e liberarsi dall’odiata ritenzione idrica (vale per il gentil sesso!).

ALIMENTAZIONE E POI…
Anche se non si associano mai i due aspetti, si deve sapere che dormire male può influire sull’oscillazione del peso. In particolare se si soffre di insonnia, è bene non mangiare proteine a cena o appisolarsi di pomeriggio, ma praticare attività fisica. Stesso discorso vale per chi vive momenti di stress, perché in questi casi si tende a mangiare di più e male per appagare il senso di ansia e preoccupazione, come se l’unica consolazione venisse dal cibo. Anziché abbuffarsi, dedicarsi a ciò che fa stare bene. Non dimenticarsi di praticare un po’ di sano sport e se non si ama muoversi, iniziare con semplici camminate 2 volte alla settimana per 30 minuti, aumentando di un giorno per ottenere maggiori risultati. Per chi può, 20 minuti al giorno sono perfetti: poco tempo e meno fatica per un successo garantito! Alle volte è più difficile iniziare che cimentarsi effettivamente nelle attività.

I cibi per dormire bene!

SAPERNE DI PIÙ
Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che le diete ipocaloriche fanno addirittura ingrassare. Com’è possibile? Per l’effetto yo-yo, ovvero si dimagrisce soprattutto nelle prime settimane, ma poi ci si stabilizza sul nuovo peso e bisogna ridurre ulteriormente i quantitativi. Il problema è ritornare successivamente a una normale alimentazione quotidiana, che può comportare la ripresa dei chili persi in precedenza.

Meglio adottare accorgimenti che nel lungo termine possano diventare parte integrante del proprio stile di vita alimentare e non solo:
- mangiare tante fibre (frutta, verdura, cereali e derivati integrali) è fondamentale per assorbire meno grassi e zuccheri, aumentando il senso di sazietà;
- limitare gli zuccheri dove non sono necessari o indispensabili;
- evitare bibite zuccherate e bere molto (acqua, caffè, tè. tè verde, tisane, decotti…);
- viziarsi con sani frullati, freschi e buoni;
- concedersi qualche sfizio per evitare un’abbuffata controproducente;
- volersi bene e lavorare sulla propria autostima, perché si è persone uniche anche con qualche chilo in più.

PROPOSTA GIORNALIERA PER MANGIARE SANO
Qualche spunto per perdere peso senza grandi sforzi:
- colazione: 3 gallette integrali/1 fetta di pane integrale con 50 g di formaggio* leggero, 1 tazza di tè verde/caffè/caffè d’orzo verde, 2 fette di ananas fresco (quando è di stagione), altrimenti 1 mela o un altro frutto;
- spuntino di metà mattina: 1 mela cotta** o cruda/1 frullato senza zucchero/ un altro frutto di stagione e frutta secca (3 noci/ mandorle/ nocciole o 5 pistacchi senza sale che garantiscono il quotidiano apporto di omega 3);
- pranzo: insalata verde, 80 g di pasta di farro/riso integrale con verdure a piacere e 1 fetta sottile di bacon/speck/prosciutto;
- merenda: 1 yogurt bianco magro/1 yogurt magro alla frutta e frutta secca (3 noci/ mandorle/ nocciole) o 1 frutto di stagione;
- cena: 200 g di pollo o di tacchino /200 g di pesce alla griglia o 200 g di formaggio magro, insalata mista*** e 70 g di pane integrale/60 g di riso integrale lessato/4 gallette di riso.

Facoltativo: uno snack serale a base di yogurt bianco magro e 3 noci, che aiuta a favorire il sonno.

* I formaggi non devono essere banditi, ma consumati con moderazione e possibilmente di mattina.
** La frutta cotta è utile per sgonfiarsi, in particolare per chi soffre di colite, in quanto con la cottura le fibre irritano meno il colon.
*** È possibile aggiungere all’insalata una cipollina rossa che favorisce la diuresi, contribuisce a ripulire le arterie dai depositi di grasso e a ridurre la pressione sanguigna.

Leggi anche

Come perdere peso con le erbe dimagranti

Come mangiare il gelato senza ingrassare

Vuoi dimagrire? Mangia all'ora giusta

Pubblica un commento