A A

Detox: 5 buone abitudini per dimagrire velocemente

Come far funzionare meglio la dieta con le strategie detox: semplici ma efficaci



1

di Serena Allevi

La dieta dimagrante più efficace è quella che permette di perdere peso gradualmente e in modo sano, ovvero un regime alimentare ipocalorico ma perfettamente bilanciato e completo di tutti i nutrienti di cui il nostro organismo necessita.

Per facilitare la riuscita della dieta, oltre alla costanza, risultano efficaci alcune strategie detox che agevolino il lavoro del metabolismo e permettano di purificare a fondo gli organi più soggetti all'accumulo di scorie, come fegato, reni e intestino

Prima di iniziare una dieta, ma anche durante il programma dimagrante, è importante modificare (in meglio) alcune abitudini quotidiane


Fai la tua domanda ai nostri esperti

ACQUA E LIMONE

Il primo gesto detox quotidiano, appena sveglie, dovrebbe essere sorseggiare un bicchiere di acqua tiepida e limone spremuto fresco.

Questo mix ricco di potassio e vitamina C, già usato con successo dalle nonne, è un portentoso rimedio per purificare l'organismo dopo eccessi alimentari (grassi animali, alcol, zuccheri, cibi confezionati, farine raffinate) e prepararlo a un dimagramento graduale ma duraturo.

L'ideale è assumere acqua e limone almeno mezz'ora prima di colazione. Vi è poi la tendenza a pensare che si tratti di una bevanda acidificante, ma è vero l'esatto contrario. Infatti, il limone è un alimento basico che va, anzi, a contrastare problemi come l'acidosi (frequente, per esempio, nelle diete iperproteiche). 

MANGIA INTEGRALE

Per dimagrire, non è necessario eliminare dalla dieta ogni tipo di carboidrato. Anzi, i carboidrati sono necessari anche per perdere peso e mantenere un buon livello di energia psico-fisica. Ciò che conta è sceglierli "buoni", dunque evitare farine raffinate e zuccheri semplici. Preferendo, invece, i cereali integrali.

Introdurre nel menu quotidiano pasta e pane integrali (rispettando le giuste dosi), è un'eccezionale abitudine detox in grado di purificare a fondo l'organismo e sgonfiare la pancia. Tutto merito delle fibre.

Quest'ultime, infatti, rallentano l'assorbimento degli zuccheri nel sangue (evitando i picchi glicemici) e, al contempo, riducono i livelli di colesterolo cattivo (LDL). Ma non solo: il giusto apporto di fibre facilita il corretto transito intestinale, liberando l'organismo dalle scorie e dalle tossine accumulate

Attenzione, però: perché siano davvero integrali, pasta e pane devono essere preparati con vera farina integrale e non con farine raffinate addizionate di cruschello. Infine, si consiglia di consumare spesso anche cereali in chicco integro (kamut, quinoa, riso integrale, miglio, farro...).

ZENZERO

Quando si ha bisogno di perdere qualche chilo, è importante abbinare a una dieta ipocalorica, ma equilibrata (meglio se personalizzata con l'aiuto di un esperto), anche alcune strategie furbe per dare lo sprint al metabolismo e disintossicare l'organismo

Per esempio, è importante puntare su alcuni alleati tutti naturali come lo zenzero. Questa radice svolge diverse azioni benefiche per salute e linea. Innanzitutto, grazie al gingerolo (principio attivo), lo zenzero contrasta la produzione di radicali liberi e favorisce la digestione, anche nei soggetti che soffrono di disturbi come gastrite, reflusso e ulcera. Inoltre, lo zenzero rinforza il sistema immunitario proteggendo la salute delle prime vie aeree. 

Ma l'azione portentosa dello zenzero per la dieta, è la sua capacità termogenica. Ciò significa che il consumo di questa radice, sveglia il metabolismo perché l'organismo produce più calore. Dunque, lo zenzero agisce come un vero e proprio rimedio bruciagrassi

UNA CAMMINATA OGNI MATTINA

L'attività fisica è indispensabile per la buona riuscita di un programma dimagrante e per ottenere un corpo tonico e sano.

Non è necessario iscriversi in palestra o a costosi corsi: per un effetto detox e dimagrante basta infatti anche una camminata al giorno. L'importante è camminare a passo sostenuto per almeno 30-40 minuti, senza interruzioni. 

L'ideale sarebbe concedersi una camminata al mattino, prima di colazione. In questo modo, si attiva al meglio il metabolismo e ci si prepara positivamente alla giornata che si va ad affrontare. 

DORMIRE BENE 

Chi dorme poco e male, ingrassa più facilmente. A sostenerlo è la scienza, in particolare uno studio recente condotto su un campione di 10.000 americani "insonni". Quando non si dorme abbastanza, infatti, le probabilità di ingrassare aumentano addirittura del 60%.

Chi soffre di insonnia produce una quantità maggiore di un ormone, la grelina, che ha il compito di segnalare al cervello lo stimolo della fame. Al contempo, l'insonne produce minori quantità di ormone della sazietà, ovvero la leptina. Il risultato è che si tende a mangiare di notte, ingrassando più facilmente e favorendo i picchi glicemici

Dormire bene e per un numero di ore sufficienti, quindi, rientra nelle abitudini detox necessarie anche alla perdita di peso e centimetri di troppo. 



Prova con il detox

Rimedi detox per dimagrire più rapidamente

Tisane detox contro la cellulite

Detox di primavera: 5 strategie anti-zavorra

Le fibre per la linea

Fibre? Ecco gli alimenti giusti

Fibre, i benefici degli integratori naturali

Pubblica un commento