A A
hero image

Come aiutare il metabolismo ad accelerare

Il metabolismo lento non motiva di certo tutti i problemi di sovrappeso, però dargli una scossa può aiutare nella quotidiana battaglia ai chili di troppo

(Corbis)



5

Pur stando attenta all’alimentazione tendi a ingrassare? Il metabolismo lento non motiva di certo tutti i problemi di sovrappeso, però dargli una scossa può aiutare nella quotidiana battaglia ai chili di troppo. Ecco alcuni consigli per aiutarlo a fargli cambiare marcia e per bruciare qualche caloria in più senza dover ricorrere necessariamente a diete.

1

Almeno 1200 calorie al giorno

Non eccedere nel tenerti a stecchetto: ogni giorno devi assumere almeno 1200 calorie. Andare sotto questa soglia non aiuta il tuo organismo: il corpo percepirà la sensazione di essere “affamato” e, sentendosi a corto di carburante, assimilerà tutti i cibi trasformandoli in grassi, per immagazzinare scorte in vista di periodi magri.

2

Usa l’aceto come condimento

Condisci le tue insalate con l’aceto: sia esso di vino, di mele o balsamico, è un ottimo alleato per accelerare il metabolismo. Questo grazie all’acido acetico che contiene, grande stimolatore della combustione dei grassi.

3

Mangia molto pesce

Porta a tavola salmone, tonno, sardine… Il pesce grasso è ricco di Omega-3 che, oltre ad avere grandi benefici sulla freschezza della pelle, aumentano l’efficienza degli ormoni tiroidei durante la sintesi dei grassi, accelerando quindi il metabolismo.

4

Varia le quantità dei diversi gruppi nutritivi

Assumendo costantemente la stessa quantità di calorie, il corpo si può adagiare rallentando la velocità del metabolismo. Per questo è bene “sorprenderlo” variando la quantità dei diversi gruppi nutritivi (grassi, proteine, carboidrati). Puoi provare a tenere per quattro settimane un’alimentazione con pochi grassi e più proteine e carboidrati e poi far seguire due settimane in cui sei più generosa di grassi e meno di proteine e carboidrati. Oppure, un giorno aumenta la dose di proteine a pranzo, l’indomani aggiungi un cibo a base di grasso, il giorno successivo dai precedenza ai carboidrati e così via.

5

Tieniti in continuo movimento

Muoversi frequentemente durante il giorno, anche con piccole semplici attività fisiche come fare le faccende domestiche o camminare in spazi chiusi, accelera il metabolismo. Invece delle scale mobili o dell’ascensore preferisci quindi salire qualche gradino a piedi. Se fai un lavoro sedentario cerca di alzarti dalla seggiola almeno ogni ora.

6

Ricorri all’alga fucus

Molto utilizzata in ambito erboristico, il fucus è un’alga bruna di origine marina che ha la funzione di spronare il metabolismo accelerando lo scioglimento dei depositi di grasso. Questo grazie alla fucoxantina che contiene, molecola dagli effetti anti-obesità. Si può assumere il fucus in combinazione al tè verde. Visto che l’alga stimola la ghiandola tiroidea a lavorare di più, è bene che chi abbia problemi con la tiroide consulti un medico.

7

Fai esercizio con i pesi

I muscoli bruciano calorie anche a riposo. Mantenere il corpo tonico è quindi fondamentale, magari facendo pesi anche semplicemente in casa, senza andare in palestra. Il consiglio però è allenarsi usando pochi chili ma eseguendo diverse ripetizioni: si bruceranno più calorie dello stesso esercizio eseguito con pesi superiori e in poche ripetizioni.

8

Diversifica la tua corsa

Se per mantenerti in forma ami la corsa e il tuo obiettivo è smaltire grasso, non privilegiare un esercizio a basso impatto e prolungato. Eseguendo sempre lo stesso sforzo, alla stessa velocità e per lo stesso intervallo di tempo, i muscoli si tareranno su questo standard e, dopo poco, il metabolismo si abituerà rilassandosi e facendoti bruciare sempre meno calorie. Alterna pertanto fasi di corsa a ritmo lento ad allunghi e ripetute: ne troverai beneficio.

Pubblica un commento