A A
hero image

Dieta, attenzione ai falsi miti

Quando ci si mette a dieta, è facile cadere nella trappola dei falsi miti. Con l’aiuto dell’esperto, scopriamo quali sono le vere regole di una dieta sana

Corbis



0

Per dimagrire bisogna eliminare tutti i carboidrati o, ancora...guai a mangiare formaggio... Di miti e credenze riguardo alle diete potremmo citarne moltissimi, considerando poi che quasi ogni giorno nascono nuove mode e nuovi "miracoli".

Per far luce sulle più comuni convinzioni a proposito di diete dimagranti e dintorni, abbiamo chiesto al prof. Nicola Sorrentino, specialista in scienza dell'alimentazione e dietetica, quanto ci sia di vero (o meno) in alcuni concetti dati ormai per scontati. La via da seguire, in questi casi, è sempre una: quella del buonsenso.

La pasta di sera fa ingrassare

Che mangiare la pasta di sera faccia ingrassare è una delle comuni convinzioni, errate, più dure a morire. «Mangiare la pasta di sera non fa ingrassare, anzi può aiutare a migliorare anche la qualità del sonno. Merito di un amminoacido, il triptofano, contenuto nei carboidrati complessi e precursore della produzione di serotonina, la "sostanza" del buonumore», spiega il prof. Sorrentino, «Ciò che conta ai fini della perdita di peso sono, invece, quantità e condimenti. La dose giornaliera ideale di pasta si aggira attorno agli 80 grammi, condita con verdure e un cucchiaino di olio a crudo. Meglio ancora se integrale, perché ha più fibre e induce un maggiore senso di sazietà.», conclude l'esperto.

Per dimagrire, meglio eliminare i carboidrati

Quando ci si mette a dieta, a volte si ha la pericolosa tendenza a diminuire drasticamente o, addirittura, eliminare i carboidrati. «Niente di più sbagliato, eliminare completamente i carboidrati significa andare incontro a bruschi cali di glicemia con conseguente ripercussione sul benessere. I carboidrati, infatti, dovrebbero coprire il 50-60 % del fabbisogno calorico giornaliero», afferma il prof. Nicola Sorrentino.

Bere tanti caffè fa dimagrire

Un altro dei miti delle diete dimagranti è l'idea che riempirsi di caffè possa in qualche modo accelerare il metabolismo e far perdere peso. «Il caffè, di per sé, è una bevanda "dietetica" grazie all'irrisorio apporto calorico. Oltre a pochissime calorie, inoltre, il caffè contiene anche una sostanza chiamata acido clorogenico che sembra aiuti a dimagrire e a bruciare i grassi. In ogni caso, non esiste una bevanda in sé dimagrante, se non viene abbinata a dieta ipocalorica e ad attività fisica», spiega il dietologo.

Per perdere peso bisogna debellare il formaggio dalla tavola

Il formaggio, altro alimento demonizzato dai falsi miti sulla dieta. Ma è vero che, per perdere peso, andrebbe eliminato del tutto? «Assolutamente no», afferma il prof. Sorrentino, «A farci ingrassare, infatti, è sempre una quantità eccessiva di prodotto. Il formaggio, se si è a dieta, si può mangiare a piccole dosi e avendo l'accortezza di scegliere le tipologie meno grasse (fiocchi di latte, ricotta magra, spalmabili light...)» conclude Sorrentino. 

In ogni dieta ci deve essere un giorno libero

Che sia il sabato o la domenica, poco importa, per molti la vera oasi della dieta è il fantomatico giorno libero in cui mangiare finalmente ciò che si desidera. In realtà, non di una giornata si tratta. «All'interno di un programma dimagrante vi può essere un pasto libero, dedicato alla convivialità, ma non un'intera giornata "free"». ci spiega l'esperto.

Carboidrati senza sensi di colpa

La dieta dei carboidrati

La dieta della serenità

Se dormi male o sei ansiosa

La dieta contro l'insonnia

La dieta scaccia ansia

Pubblica un commento