Dossier capelli: tinte, piastre e…

Le tinte da usare e quelle da evitare. E tutti gli "aiutini" che puoi dare ai tuoi capelli

Le tinte da usare e quelle da evitare. E tutti gli "aiutini" che puoi dare ai tuoi capelli

Non rinunci a cambiar colore per esser trendy, o alla piastre per avere una capigliatura con un effetto liscio o con ricci indebellabili. I tuoi capelli, però, cominciano a far le spese dei frequenti cambi di look : indeboliti devitalizzati e privi di lucentezza. Nulla di strano: anche se ben fatti, da mani esperte e con prodotti ok, i continui trattamenti per decolorare, tingere e stirare, sfibrano il fusto del capello. Risultato: capelli più fragili, secchi, spenti e opachi.

Fai così. Utilizza tinte senza ammoniaca: l’effetto è perfetto ma eviti uno stress eccessivo alla chioma. Quando li stiri o li arricci, inizia il trattamento con i capelli ben puliti e asciutti e applica un balsamo spray senza risciacquo che li protegge durante la messa in piega termica. Evita ogni trattamento a capelli umidi: rischiano di essere “cotti” dal calore. L’ideale sarebbe lavarli la sera e asciugarli la mattina seguente: la pellicola idrolipidica che protegge il capello è più resistente. Non usare mai un livello troppo elevato di calore e utilizza piastre di ultima generazione: in ceramica ionizzata, tormalina o titanio.

Se non basta. Offri un aiutino alla tua capigliatura con nutricosmetici ristrutturanti. I più efficaci contengono una miscela di taurina, vitamina C ed E (con una spiccata azione antiradicali), omega 3 e 6 che nutrono cuoio capelluto e rendono più corposi i capelli e vitamina B6: il micronutriente agisce sulla fibra del capello rendendola più liscia e regolare e quindi il colore apparirà più brillante. Risultato: la capigliatura riprende volume, è più forte e quando la tingi fissa meglio anche il pigmento. Il ciclo di cura è di almeno due mesi, durante i quali devi assumere in un’unica somministrazione una compressa e una capsula al giorno. I risultati: evidenti dopo 8 settimane, quando i capelli appaiono più brillanti e con un colore più intenso.

NON E’ VERO CHE…

Ridurre gli shampoo pensando che sfibrano il fusto dei capelli. In realtà, sono utili al loro benessere e puoi usarli anche ogni giorno. A patto che siano prodotti “dolci” con pH pari a 5-5,5. Va bene il balsamo che crea una pellicola protettiva che isola i capelli dalle aggressioni degli agenti ambientali.

Torna al dossier capelli.